Anche le pensioni di febbraio in anticipo: le date del pagamento

Anche per il prossimo mese le pensioni INPS verranno pagate in anticipo per tutti i pensionati che ritirano la pensione in Posta

Lo stato di emergenza come sappiamo prosegue almeno fino al 31 marzo 2022, motivo per cui prosegue anche lo scaglionamento di Poste Italiane per il ritiro della pensione.

Anche a febbraio, dunque, tutti i pensionati che si recano abitualmente in Posta per prendere l’assegno pensionistico lo potranno fare prima dei consueti accrediti su conto corrente, secondo il calendario che a breve verrà comunicato dall’INPS. L’obiettivo è sempre agevolare i pensionati ed evitare code e assembramenti agli sportelli.

A febbraio, come a gennaio, la pensione sarà un po’ più bassa, perché il Ministero dell’Economia per i primi due mesi del nuovo anno applica ancora il vecchio parametro di ottobre, pari all’1,7%, per calcolare l’importo delle pensioni. La tanto attesa rivalutazione delle pensioni arriverà solo a partire dal 1° marzo, quindi bisogna pazientare un pochino.

Ricordiamo che a partire dal 1° gennaio 2022 con la nuova Manovra scatta ufficialmente Quota 102 per i futuri pensionati, e per chi già è in pensione sono cambiati i tassi di interesse per la cessione del quinto (tutte le info qui).

Chi riceve prima la pensione

Detto questo, come sempre a ricevere per primi pensione, assegni e prestazioni saranno sempre i titolari di:

  • Libretto di Risparmio
  • Conto BancoPosta
  • Postepay Evolution.

Potranno prelevare invece i contanti dagli oltre 8mila ATM Postamat collocati su tutto il territorio nazionale, senza bisogno di recarsi allo sportello, i titolari di:

  • carta Postamat
  • Carta Libretto
  • Postepay Evolution.

Le date per il ritiro in Posta

E’ arrivata la conferma ufficiale di Poste Italiane, che ha pubblicato le date di riferimento per il ritiro della pensione allo sportello, che avverrà tra mercoledì 26 gennaio e martedì 1 febbraio.

Ecco il calendario definitivo per il ritiro della pensione di febbraio, a seconda dell’iniziale del proprio cognome:

  • dalla A alla B mercoledì 26 gennaio
  • dalla C alla D giovedì 27 gennaio
  • dalla E alla K venerdì 28 gennaio
  • dalla L alla O sabato 29 gennaio (mattina)
  • dalla P alla R lunedì 31 gennaio
  • dalla S alla Z martedì 1 febbraio.

Pensioni, le date dell’accredito su conto corrente

Tutti coloro che ricevono la pensione in banca devono come sempre attendere il primo giorno bancabile del mese, cioè il 1° febbraio.

Delega pensione per gli over 75

Ricordiamo anche che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Tutte le informazioni sulla vostra pensione le potete sempre controllare sul cedolino, sempre accessibile tramite servizio online dell’INPS: questo consente ai pensionati di verificare l’importo erogato ogni mese dall’INPS e di conoscere le ragioni per cui questo importo eventualmente varia.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito di Poste o contattare il numero verde 800 00 33 22.