Pensioni: per i professionisti ok alla ricongiunzione anche in gestione separata

La Cassazione ha stabilito che i professionisti iscritti alle rispettive Casse di previdenza hanno diritto a ottenere la ricongiunzione onerosa dei periodi maturati presso la gestione separata Inps

Con la pronuncia 26039 del 15 ottobre 2019, la Corte di cassazione ha stabilito che i professionisti iscritti alle rispettive Casse di previdenza hanno diritto a ottenere la ricongiunzione onerosa dei periodi maturati presso la Gestione Separata Inps, ai fini del conseguimento del diritto ad un’unica pensione.

Si tratta di un cambiamento importante, visto che fino ad oggi l’opzione era stata esclusa perché non espressamente contemplata dalle norme.

Ricongiunzione con gestione separata vantaggi per i giovani professionisti

I giudici hanno chiarito, smentendo la tesi dell’Inps, che ai sensi della l. n. 45/90 i liberi professionisti hanno diritto di fruire della ricongiunzione onerosa indipendentemente dal fatto che – nel tempo – il Legislatore abbia consentito loro di fruire dei medesimi periodi ai fini del diritto ad una pensione calcolata col sistema contributivo, attraverso la totalizzazione o la ricongiunzione gratuita.

In pratica può utilizzare la ricongiunzione il libero professionista che “è stato iscritto a forme obbligatorie di previdenza per lavoratori dipendenti, pubblici o privati, o per lavoratori autonomi, ai fini della ricongiunzione di tutti i periodi di contribuzione presso le medesime forme previdenziali, nella gestione cui risulta iscritto in qualità di libero professionista”.

Non si può vietare il ricongiungimento dei contributi

Nel caso specifico, un dottore commercialista si era visto negare dall’Inps il diritto al ricongiungimento presso la cassa professionale dei contributi versati alla Gestione separata Inps. La Corte d’Appello confermava la decisione resa dal Tribunale ed accoglieva la domanda proposta dallo stesso professionista nei confronti dell’Inps, avente ad oggetto il riconoscimento del diritto dell’istante, libero professionista iscritto alla Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza in favore dei Dottori Commercialisti, alla ricongiunzione presso la predetta Cassa dei contributi versati alla Gestione separata dell’Inps.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pensioni: per i professionisti ok alla ricongiunzione anche in gestion...