Troye Sivan sarà il nuovo global ambassador per beauty Rabanne.

Libertà senza filtri, il glamour può essere anche questo, il cantante pop con due nomination ai Grammy sarà il nuovo testimonia del brand.

Foto di Matteo Calzaretta

Matteo Calzaretta

Giornalista

Giornalista pubblicista, collabora con alcune tra le principali testate nazionali di lifestyle e spettacoli.

La linea beauty di Rabanne è stata lanciata poco più di un anno fa e ha ottenuto immediatamente rapidi consensi, anche da parte delle beauty experts più affermate; la linea ha avuto uno straordinario successo sia tra addetti ai lavori che tra appassionati di make-up, e la scelta di Troye Sivan come nuovo testimonial non farà che accrescere sicuramente l’appeal verso il brand. Questa collaborazione nasce dopo l’iconico video Rush della star, in cui indossava una creazione Rabanne, e la sua apparizione alla sfilata SS24 del brand con look e make up della nuova stagione della Maison.

Chi è Troye Sivan?

Classe 1995, dopo aver trascorso l’infanzia a Perth, in Australia, l’ascesa di Troye come superstar è iniziata con un paio di EP, TRXYE del 2014 e Wild un anno dopo. Da allora ha pubblicato l’album di debutto Blue Neighbourhood, il secondo album Bloom, l’EP In A Dream del 2020 e, più recentemente, il terzo album in studio Something To Give Each Other. Per questo è stato definito dal TIME “la popstar perfetta” e ha ricevuto due nomination ai GRAMMY.

Troye farà il suo debutto come Rabanne Global Makeup Brand Ambassador nella nuova campagna per NUDES: una collezione beauty di nuova generazione ispirata ai tessuti iconici della Maison, catturati in texture innovative che esaltano la pelle con una luminosità pronta per la macchina fotografica. La campagna, scattata da Louise e Maria Thornfeldt, vede Troye apparire in un makeup mood creato dalla Rabanne Beauty Creative Director Diane Kendal. Sotto i riflettori, Troye incarna il manifesto della campagna: #NoFilterBeauty con look freschi e senza tempo, pensati per entusiasmare la prossima generazione con una maggiore consapevolezza di sé, mentre scoprono il loro vero io.

«Sono sempre stato attratto dalla vibe disinvolta di Rabanne. Amo giocare ed esprimermi, e negli anni ho lavorato attivamente per liberarmi da ogni restrizione che mi ponevo quando si trattava di moda e di bellezza. C’è qualcosa in Rabanne che sento molto giusto personalmente e il loro approccio alla moda e al beauty è totalmente in linea con il mio» ha commentato Troye Sivan.

Troye si è affermato come un’icona globale nel mondo della musica, della moda e della rappresentazione LGBTQIA+. Insieme a ruoli di spicco in diversi lungometraggi di Hollywood, l’artista ha anche lavorato a diverse collaborazioni di alta moda ed è apparso nelle passerelle di tutto il mondo, con un pubblico social di ben 39 milioni di followers.

Una rappresentazione di libertà che ha convinto il pubblico di giovanissimi, ma soprattutto la capacità di utilizzare il corpo come mezzo d’espressione. Un corpo efebico e delicato, sensualissimo nel movimento e vestito con look che farebbero invidia a qualsiasi ragazzo queer di ogni parte del mondo. È come se Troye con la sua immagine realizzasse e rappresentasse a pieno i sogni di un’intera generazione LGBTQIA+.