Superenalotto, jackpot da brividi: è il più alto d’Europa

Il concorso mette in palio un montepremi mai visto prima nella storia del nostro Paese: tutto quello che c’è da sapere sul gioco che fa sognare gli italiani

Foto di Pierpaolo Molinengo

Pierpaolo Molinengo

Giornalista economico-finanziario

Giornalista specializzato in fisco, tasse ed economia. Muove i primi passi nel mondo immobiliare, nel occupandosi di norme e tributi, per poi appassionarsi di fisco, diritto, economia e finanza.

La cifra è di quelle che farebbero tremare i polsi anche alle famiglie più benestanti. Una somma che in questo periodo viene associata alle trattative di calciomercato piuttosto che alla normale vita dei cittadini, ma che entra in maniera prepotente nelle case degli italiani perché esiste la reale possibilità che qualcuno di veramente fortunato riesca ad aggiudicarsela.

Stiamo parlando del jackpot del Superenalotto, il concorso che nella serata di oggi (martedì 9 agosto 2022) mette in palio un premio che ha raggiunto livelli davvero astronomici. Tanto che in questo preciso momento si tratta del montepremi più ricco del mondo: in questo momento infatti nessuno Stato sulla faccia della terra può garantire ai partecipanti di una lotteria pubblica la possibilità di vincere una cifra da capogiro come quella italiana.

Superenalotto: quanto vale e come fare per aggiudicarselo

Sono ormai diversi mesi che nessuno nel nostro Paese riesce a centrare la sestina tanto ambita. Per rintracciare l’ultima volta che un evento del genere è accaduto occorre tornare indietro nel tempo al 22 maggio 2021: era un sabato sera – questa informazione è per gli scaramantici, e ce ne sono moltissimi tra gli appassionati del gioco – quando in una tabaccheria nel paese marchigiano di Montappone (in provincia di Fermo) venne emessa una schedina che riportava quella che poi sarebbe diventata la sestina vincente e che permise a qualche giocatore baciato dalla buona sorte di incassare ben 156 milioni di euro.

Nel frattempo sono passati oltre 14 mesi e il lauto premio è lievitato ulteriormente a causa della mancanza di altri cittadini così fortunati. Questo ha fatto sì che la somma del jackpot abbia raggiunto la quota record di 250 milioni e 400 mila euro, una soglia che mai si era vista prima nella storia del nostro Paese. Infatti, nel caso in cui qualcuno riuscisse ad aggiudicarsela, verrebbe frantumato il precedente record della ricevitoria Sisal Bar Marino, a Lodi, dove il 13 agosto 2019 una schedina da soli 2 euro portò alla vincita di 209.106.441,54 milioni.

Superenalotto: ecco come giocare una schedina

Ma non tutti sono pratici su cosa si debba fare per partecipare a un concorso del Superenalotto. Di seguito elenchiamo i pochi e semplici passaggi necessari per giocare una schedina:

  • Scegliere sei numeri fra 1 e 90. Ogni singola giocata costa 1 €.
  • Scegliere se attivare l’opzione Superstar al costo di 0,50 € che consente di partecipare all’estrazione di premi più ricchi. Il numero Superstar deve essere compreso tra 1 e 90 e può essere uno di quelli della sestina oppure uno diverso.
  • Attendere l’estrazione che avviene alle ore 20 nei giorni di martedì, giovedì e sabato.

Nonostante gli scienziati avvertano come sia più semplice che un asteroide proveniente dallo spazio colpisca il nostro pianeta piuttosto che un semplice cittadino riesca ad aggiudicarsi il montepremi – le probabilità sono di 1 su 622.614.630 – sono state ben 125 le vincite milionarie realizzate dal 1947 (anno di nascita del Superenalotto) a oggi. Occorre infine ricordare che, secondo l’ultima normativa entrata in vigore nel 2019, il prossimo vincitore dovrà fare i conti con la cosiddetta “tassa della fortuna“, che destina allo Stato una quota pari al 20% delle somme che superano i 500 euro.