Briatore apre un nuovo locale: menù, prezzi e anticipazioni

Flavio Briatore, noto imprenditore, ha aperto un nuovo locale a Milano: di cosa si tratta e quali sono i prezzi

Foto di Luca Incoronato

Luca Incoronato

Giornalista

Giornalista pubblicista e copywriter, ha accumulato esperienze in TV, redazioni giornalistiche fisiche e online, così come in TV, come autore, giornalista e copywriter. È esperto in materie economiche.

Dopo Londra, Monte Carlo, Riyadh, Porto Cervo e Roma, Flavio Briatore ha scelto di aprire un’altra sede del suo Crazy Pizza anche a Milano. Il locale è di quelli di lusso e i prezzi del suo ristorante hanno già sollevato parecchie polemiche nei mesi scorsi. Ma dove sorgerà il nuovo locale milanese? E quanto arrivano a costare le pizze di Briatore? Ecco il menù e le anticipazioni.

Dopo Roma, Briatore porta la Crazy Pizza a Milano: dove sorgerà il locale

Flavio Briatore si espande ancora. I primi due Crazy Pizza li ha aperti a Londra, poi a Monte Carlo, quindi Riyadh. Successivamente è sbarcato in Italia, prima a Porto Cervo e poi a Roma. Adesso è pronto all’inaugurazione a Milano. Nella Capitale, Crazy Pizza conta 62 coperti all’interno e 42 all’esterno. Si trova in via Vittorio Veneto, a due passi da Villa Borghese.

L’apertura è avvenuta lo scorso 15 febbraio, ma presto l’imprenditore cuneese concederà il bis, questa volta a Milano: Crazy Pizza sta infatti per sbarcare nella città più fashion d’Italia, nel quartiere Brera. Dovrebbe aprire in via Varese il prossimo 1° marzo.

Crazy Pizza, polemiche sui prezzi: quanto costa mangiare da Briatore

Non c’è ancora l’ufficialità, ma il menù del Crazy Pizza milanese dovrebbe presentare gli stessi prezzi di quello appena inaugurato a Roma, dove ha già scatenato qualche polemica. La semplice pizza al pomodoro costa 13 euro, si arriva fino a 60 euro per una pizza con sopra qualche fetta di Pata Negra, prelibato prosciutto iberico. In mezzo, la ‘Tartufo‘, pizza con mozzarella di bufala tartufata e scaglie di tartufo nero fresco: 33 euro.

Tutte le pizze, è scritto sul sito di Crazy Pizza, hanno un impasto “sottile e croccante” (lo stesso che aveva suscitato qualche polemica all’apertura del locale di Monte Carlo) e senza lievito. Simile la scelta per gli antipasti e le insalate, tutte gourmet e con prezzi che vanno dai 10 euro per la “Bocconcini Salad” ai 25 per quella al granchio.

Crazy Pizza a Milano, Briatore cerca personale: come candidarsi

L’apertura a Milano rappresenta una chance occupazionale per diverse categorie di lavoratori. Sul sito ufficiale di Crazy Pizza, infatti, lo staff di Flavio Briatore ha elencato le opportunità di collaborazione:

  • Restaurant manager;
  • Head receptionist;
  • Head bartender;
  • Bartender;
  • Bar back;
  • Waiter;
  • Runner;
  • Kitchen porter;
  • Chef de partie.

Per candidarsi occorre inviare il proprio curriculum vitae via mail a milan@crazypizza.com.

Inoltre, Briatore è già pronto a una nuova inaugurazione. Dopo quella di Milano, infatti, Crazy Pizza ne registrerà una a Doha, capitale del Qatar.

A proposito di Briatore, da dove arriva la sua ricchezza? E come ha fatto a diventare uno degli uomini più potenti d’Italia? Il patron del Billionaire, al centro della cronaca per via della positività e del focolaio coronavirus nell’estate 2020, ha spaziato dalla Formula 1 al calcio.