Guadagnare con i sondaggi online: ecco come fare

Rispondendo ad alcuni sondaggi online è possibile guadagnare premi o buoni spesa: scopri come

Foto di Mario Esposito

Mario Esposito

Freelance copywriter and content writer

Copywriter e SEO content editor attivo da diversi anni, oggi scrivo testi e contenuti per il web spaziando in modo versatile su diverse tematiche.

Internet mette oggi a disposizione tanti strumenti per guadagnare da casa, magari vendendo oggetti inutilizzati o lavori artigianali oppure ancora pubblicando annunci pubblicitari su un proprio blog: tra questi uno dei più immediati sono i sondaggi retribuiti online, ossia questionari a cui rispondere direttamente da PC o da smartphone ricevendo in cambio un compenso in denaro o in punti. Ma come funziona questa attività?

Sondaggi retribuiti: cosa sono e come funzionano

I sondaggi retribuiti online rappresentano un ottimo strumento per guadagnare qualche euro dedicando pochi minuti a rispondere a dei questionari inviati da società di statistica, che lavorando per conto di aziende ed enti raccolgono informazioni e dati da analizzare all’interno di ricerche di mercato. Il meccanismo non è certo nuovo, ma sul web si è arricchito di nuove opportunità favorite anche dalla maggiore praticità degli strumenti digitali rispetto a interviste telefoniche e cartacee.

Le agenzie che lavorano nel settore, dunque, sulla base di ciò che viene richiesto dal committente, elaborano delle indagini specifiche che vengono poi sottoposte a precisi target di intervistati allo scopo di raccogliere opinioni di vario genere. Coloro che rispondono ai questionari vengono successivamente ricompensati per un importo stabilito prima dell’intervista oppure ricevendo punti convertibili in buoni spesa oppure in oggetti di diverso valore, per uno scambio che soddisfa sia chi acquista i dati che chi partecipa ai sondaggi.

Come si partecipa ai sondaggi retribuiti online

Guadagnare con i sondaggi online è abbastanza semplice: per farlo, infatti, basta registrarsi a uno o più portali di questo tipo, fornire una serie di dati personali utili per la profilazione e attendere che arrivino questionari in linea con il proprio profilo. Una volta ricevuto il sondaggio, questo potrà essere compilato accedendo da PC oppure da mobile in maniera molto facile, scegliendo tra le risposte fornite oppure, in caso di domande aperte, scrivendo la propria opinione sul tema.

Trattandosi di sondaggi, ovviamente non esistono risposte giuste o sbagliate ma viene richiesto all’intervistato solo di essere quanto più obiettivo possibile e di esprimere il proprio pensiero liberamente, così da ottenere risultati realistici da analizzare successivamente con dei modelli statistici: qualunque siano state le risposte, una volta completato il sondaggio si riceve sul proprio account la ricompensa prevista.

Sondaggi per guadagnare: cosa si ottiene in cambio delle risposte

Nel momento in cui l’utente dedica il proprio tempo alle richieste della società di marketing e fornisce le proprie opinioni personali, come detto, riceve in cambio una ricompensa. Questa può essere di varia natura: molte società, per esempio, pagano direttamente in denaro quotando i singoli sondaggi sulla base della lunghezza e della complessità; altre invece convertono questo valore in buoni spesa da utilizzare su Amazon, su altri siti di e-commerce oppure nei negozi fisici, o ancora in punti che permettono, al raggiungimento delle varie soglie, di richiedere un premio.

Guadagnare con i sondaggi non può ovviamente essere un lavoro, dal momento che gli importi pagati sono di bassa entità e che i sondaggi potrebbero non essere giornalieri, tuttavia chi dedica un’adeguata quantità di tempo libero a questa attività può comunque raggiungere cifre interessanti o ricevere in cambio beni di qualità, come televisori e altri prodotti di elettronica, valorizzando dunque le proprie opinioni.

Quali sono i siti per guadagnare con i sondaggi retribuiti

Come detto, le piattaforme dedicate ai sondaggi retribuiti oggi sono numerose e presentano caratteristiche differenti le une dalle altre, per questo motivo non sono pochi gli utenti che scelgono di iscriversi a più programmi per aumentare le opportunità di guadagno.

Uno dei servizi più famosi in tal senso è Nielsen Computer & Mobile Panel, che oltre all’invio di questionari consente di accumulare punti semplicemente navigando in rete: una volta installata l’app sul computer o sullo smartphone, infatti, questa traccia le connessioni raccogliendo dati relativi alle proprie abitudini di consumo. I punti così ottenuti possono essere convertiti con un catalogo molto ricco di opzioni.

Molto utilizzato è poi Toluna, un altro portale apprezzato sia per la qualità e il numero dei sondaggi che per l’affidabilità e gli standard di sicurezza garantiti. Per chi invece predilige la possibilità di ricevere buoni spesa da utilizzare sui maggiori siti come Amazon, Zalando e Decathlon, un’ottima alternativa è Surveyeah, una piattaforma facile da utilizzare sia in fase di iscrizione che successivamente, che piace a un numero sempre più alto di utenti.