L’Inter cambia sponsor alla Pinetina, accordo con Bper e addio all’ultimo pezzo di Suning: le cifre

Con l'inizio del nuovo corso la proprietà nerazzurra Oaktree cancella l'ultima traccia del passaggio della famiglia Suning dell'Inter: l'accordo con Bper

Foto di Claudio Carollo

Claudio Carollo

Giornalista politico-economico

Classe ’88, è giornalista professionista dal 2017. Scrive di attualità economico-politica, cronaca e sport.

L’ultima testimonianza dell’era Suning all’Inter se ne va con il cambio sponsor del centro sportivo. La storica struttura di allenamento dei nerazzurri, nota da sempre come “La Pinetina”, prenderà ufficialmente il nome di Bper Training Centre in sostituzione dell’insegna che faceva riferimento all’ormai vecchia gestione della famiglia cinese. È l’addio all’ultimo segno del passaggio della presidenza Zhang, di cui ovviamente rimarranno i tanti successi, dopo il cambio di proprietà dello scorso 22 maggio in favore del fondo americano Oaktree .

Il nuovo nome del centro sportivo dell’Inter

Il cambio del nome è frutto del rinnovo e dell’ampliamento dell’accordo di sponsorizzazione tra l‘Inter e Bper, già Official Banking Partner del club nerazzurro per la stagione sportiva 2023/24, che diventerà così Official Training Centre Naming Rights Partner.

Non sarà toccata la dedica al presidente che il centro sportivo lo ha costruito, con la scritta “in memory of Angelo Moratti” accanto al mitico cancello di Appiano Gentile, da sempre indelebile nella memoria dei tifosi che davanti a quell’ingresso hanno visto entrare e uscire tanti campioni e festeggiato negli anni tante vittorie.

La realizzazione della struttura destinata alle sedute di allenamento della prima squadra dell’Inter, all’interno del Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, nel Comasco, è iniziata nel 1960, dietro richiesta diretta dell’allora indimenticabile allenatore Helenio Herrera al presidente Angelo Moratti.

Inaugurato nel 1962, centro sportivo fu intitolato ad Angelo Moratti fino al 20 dicembre 2016, quando ha assunto la denominazione di “Centro Sportivo Suning in memoria di Angelo Moratti” in seguito alla cessione dei diritti al gruppo cinese, azionista di maggioranza del club nerazzurro fino al maggio di quest’anno.

L’accordo di sponsorizzazione tra Inter e Bper

La partnership tra Inter e Bper è nata in seguito alla pluriennale collaborazione di entrambe le società con Mastercard, già partner del club nerazzurro dal 2018.

Anche per questo l’istituto di credito rilascerà per i tifosi nerazzurri una speciale carta prepagata del circuito Mastercard celebrativa della seconda stella e in tiratura limitata fino a 1908 esemplari, per richiamare l’anno di fondazione dell’Inter. La tessera sarà disponibile dall’8 luglio sul sito della banca (bper.it) e nelle filiali.

“Siamo molto orgogliosi ed entusiasti di proseguire questo accordo con Bper – ha affermato in una nota l’ad dell’Inter Alessandro Antonello – supportati anche dall’importante collaborazione e legame con Mastercard, entrambe realtà leader nei settori di riferimento”.

“Continueremo questo percorso congiunto per altre due stagioni, avendo l’opportunità di evolvere ulteriormente la nostra collaborazione, a testimonianza dell’importante lavoro svolto insieme in questo primo anno e del valore del brand Inter a supporto dei grandi players nazionali ed internazionali al di fuori del mondo dello sport” ha dichiarato il Ceo attraverso i canali ufficiali.

Il logo di Bper sarà presente anche sulle maniche delle divise di allenamento delle prime squadre maschile e femminile e delle magliette pre-match per le partite interne.

L’accordo con l’istituto di credito è stato esteso fino al 2026 e rappresenta uno dei tasselli del mosaico di sponsorizzazioni che la società nerazzurra sta mettendo a punto nelle ultime settimane, in vista della stagione di Serie A in arrivo.

L’ultimo accordo messo a punto dall’Inter con Betsson ha riguardato una partnership da 30 milioni di euro per il main sponsor, circa il doppio rispetto al precedente con la piattaforma streaming Paramount +.

Rispetto alla stagione del 20 scudetto, è stata confermata l’intesa per lo sponsor sul retro della maglietta con U-Power e rinnovato anche  lo sponsor tecnico con Nike. Resta ancora da definire l’accordo sullo sponsor di manica, dopo l’addio di Ebay al termine della stagione 2023/24, per dare il via definitivamente all’era Oaktree anche a livello commerciale.