Trimestrali: in rosso Yahoo ma anche Netflix è sotto le attese

Yahoo, insieme a moltissime altre società, si trova in difficoltà finanziaria, perdendo moltissimi soldi in borsa. Scopriamo insieme i dettagli

Yahoo si trova in difficoltà finanziarie, confermando le moltissime difficoltà presentate dal motore di ricerca negli ultimi anni. Il 18 luglio 2016 Yahoo presentava al pubblico i bilanci della società degli ultimi tre mesi, dove si può constatare una notevolissima riduzione dei guadagni, che si aggira intorno al 19%. Yahoo è lontana dalla svolta, le sue perdite ormai si aggirerebbero intorno a 494 milioni di dollari, aggravando ulteriormente la situazione. Inoltre la situazione sarebbe ulteriormente resa davvero pessima anche dal decadimento progressivo del social denominato Tumblr. Yahoo acquistò questo social nel 2013 pagandolo circa 1 miliardo di dollari.

Ormai però Tumblr risulta essere solamente un peso per Yahoo, vista l’enorme svalutazione del social network, arrivando a perdere più della metà del suo valore originario. All’interno della società Marissa Mayer, ossia l’amministratrice delegata di Yahoo starebbe vagliando diverse opzioni insieme agli azionisti di maggioranza per tentare di sanare le grandissime perdite o per salvare la società. Alcune di queste opzioni prevedono l’ acquisto di Yahoo da parte di altre società molto famose nel mondo delle telecomunicazioni. Nonostante queste voci continuino a girare sul web e all’interno del mondo finanziario l’amministratrice delegata non ha fatto dichiarazioni che confermassero le voci relative a una possibile vendita della società.

Ma Yahoo non sarebbe l’unica società ad avere diverse difficoltà finanziarie, anche Netflix, famosissimo servizio di streaming di serie tv. Infatti il suo valore in borsa sembra essere in perdita, arrivando a totalizzare una perdita del 15%. Negli ultimi 3 mesi Netflix ha guadagnato moltissimi utenti in più, sia all’interno degli USA che nel resto del mondo, ma nonostante questo vi sarebbe un lento e progressivo rallentamento della crescita che aveva caratterizzato il lancio di questo servizio. Secondo alcune dichiarazioni da parte dei gestori di Netflix, l’azienda non starebbe perdendo a causa della concorrenza sempre più presente all’interno di questo settore.

Infine, insieme a Yahoo e Netflix, ad avere difficoltà finanziare e perdite ingenti in borsa vi sarebbe anche la IBM, famosissima società nel mondo dell’informatica. I ricavi di questa società negli ultimi 3 mesi sarebbero diminuiti del 2,8%, facendo generare introiti per un valore di 20 miliardi di dollari circa. Nonostante gli economisti affermino che è da molto tempo che il bilancio di IBM sia in contrazione, la società riesce a incassare 13,50 miliardi per ogni azione.

Trimestrali: in rosso Yahoo ma anche Netflix è sotto le attese
Trimestrali: in rosso Yahoo ma anche Netflix è sotto le attese