Motorini e microcar, c’è tempo fino al 12 febbraio per cambiare la targa

Per chi non si adegua sanzioni fino a 1.500 euro

Ciclomotori e microcar, immessi in circolazione prima del 14 luglio 2006 e privi del certificato di circolazione oltre che della targa fissa, devono regolarizzare la propria posizione entro la data del 12 febbraio 2012. Lo prevedono le nuove norme del Codice della strada, ovvero che il vecchio “targhino”, che poteva essere spostato da un ciclomotore ad un altro, non è più sufficiente.

Chi circola senza la targa fissa è punito con sanzioni amministrative che vanno da 389 a 1.559 euro.

La nuova targa è personale, identifica il titolare ed è abbinata a un unico veicolo, che dovrà essere immatricolato nei registri della Motorizzazione civile, la quale provvederà a rilasciare il certificato di circolazione. Tutti i passaggi di proprietà dovranno essere registrati. Nel caso il veicolo sia omologato per due persone, è possibile trasportare un passeggero a condizione che il conducente sia maggiorenne.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Motorini e microcar, c’è tempo fino al 12 febbraio per cambiare...