Etichette alimentari, le nuove regole made in Europe – Verso un’etichettatura uniforme per tutti i Paesi membri. Novità sull’origine dei prodotti

Verso un’etichettatura uniforme per tutti i Paesi membri. Novità sull’origine dei prodotti

In arrivo dall’Europa un regolamento sulle diciture dei prodotti: nuove indicazioni su profili nutrizionali, pubblicità e origine degli alimenti. L’obiettivo è avere un’etichettatura uniforme per tutti gli Stati membri.

Il documento, che ora aspetta di essere confermato dal Consiglio Ue, prevede che le etichette abbiano caratteri più leggibili, ovvero almeno tre millimetri. Inoltre i profili nutrizionali dovranno essere più dettagliati.

Dunque sulle confezioni ci saranno due diciture. Una – l’etichetta sulla facciata principale della confezione – dovrà indicare la quantità di grassi, grassi saturi, glucidi, sale ed energia contenute nell’alimento. Vicino ci sarà una tabella con le linee guida sulle quantità giornaliere che è consigliabile assumere per ciascuna sostanza, indicate per 100 grammi o 100 millilitri di prodotto.
L’altra – sul retro – indicherà i dettagli sugli altri nutrienti principali: proteine, fibre e grassi.

Nuove regole in arrivo anche per la pubblicità: i prodotti non potranno essere indicati come salutari in spot e manifesti se superano determinati limiti. E la Commissione europea sta definendo i limiti: un profilo nutrizionale generale per gli alimenti, secondo cui, per ogni 100 grammi di prodotto non ci potranno essere più di 10 grammi di zucchero, 4 grammi di grassi saturi e 2 milligrammi di sale.

Le novità riguardano inoltre l’origine di prodotti. Secondo la nuova disciplina l’etichetta dovrà informare sul Paese di provenienza di tutti i tipi di carne e pollame, dei prodotti lattieri e dei singoli ingredienti. La decisione accoglie le richieste dei consumatori e degli eurodeputati italiani. Fino ad oggi, infatti, l’obbligo di indicare la provenienza riguardava solo la carne di manzo, il miele, l’olio d’oliva, i prodotti della pesca e frutta e le verdure fresche.