Il nuovo Codice della strada

Dalla multa a chi sosta con il motore accesso alla stretta su alcol e velocità. Ecco quali sono le novità per chi guida

 

Lo scorso 2 ottobre il decreto di riforma del Codice della strada è diventato legge.

Le novità sono tutte all’insegna della maggiore severità nei confronti di chi guida ad alta velocità e in stato di ebbrezza. Vediamo cosa cambia per l’automobilista.

Autovelox

Le postazioni di controllo della velocità, fisse e mobili, devono essere sempre segnalate da cartelli o pannelli. La segnalazione va posta a non più di quattro chilometri.
L’unica eccezione riguarda le postazione di rilevamento dinamico, tipo Provvida, che possono non essere segnalate.

Cellulari

Raddoppia la multa per chi guida con il telefonino: da 70 a 148 euro. Se si commette l’infrazione due volte in un biennio è punito con la sospensione della patente da uno a tre mesi. Nulla di nuovo circa la decurtazione del punteggio, che è sempre di 5 punti.

Condizionatore

Puniti gli inquinatori. Ovvero è punito chi “durante la sosta o la fermata tiene acceso il motore al solo scopo di mantenere in funzione l’impianto di condizionamento”. Non è chiaro se i divieto riguarda anche il riscaldamento. In attesa dei chiarimenti ministeriali, da annotare la multa: 200 euro.
Il divieto non riguarda chi è imbottigliato nel traffico.

Discoteche

In realtà la novità non riguarda solo le sale da ballo, ma i “titolari e gestori di locali dove si svolgono spettacoli o altre forme di intrattenimento” che sono tenuti a interrompere la distribuzione di alcolici dopo le 2 di notte.
Inoltre devono apporre cartelli, all’interno e all’uscita, con la descrizione dei sintomi correlati ai diversi livelli di concentrazione alcolica, oltre che “assicurarsi che all’uscita del locale sia possibile effettuare, volontariamente” un alcol test.
La violazione di questa norma comporta la chiusura del locale per un periodo di tempo compreso tra sette e 30 giorni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il nuovo Codice della strada