Carnevale, ecco come acquistare maschere e costumi sicuri

Occorre fare attenzione alle etichette che certificano il rispetto della normativa Uni En

I costumi per carnevale se non debitamente certificati possono essere pericolosi. Per questo è consigliabile acquistare prodotti certificati Uni, l’ente italiano di unificazione che per conto dell’Unione europea si occupa di normare e standardizzare i prodotti immessi sul mercato.

Ma vediamo cosa indicano le norme Uni.
Maschere. L’Uni consiglia di comperare maschere con un’apertura di almeno 1*13 centimetri, oppure con due fori di almeno 3 centimetri per permettere la respirazione.
Costumi. Non devono avere parti acuminati né bordi taglienti. In particolare la norma Uni En 71 prevede che simili oggetti siano sottoposti a test di torsione, trazione, comprensione e di urto alla caduta. Inoltre un’altra norma prevede che sull’imballaggio sia scritto: “Attenzione! Questo è un giocattolo, non fornisce protezione”. Ovviamente tutti questi prodotti non devono essere infiammabili.

Dunque attenzione all’etichetta. Quando si acquista un costume o una maschera fate attenzione che compaia l’etichetta “CEE”. Acronimo che certifica che un prodotto è stato sottoposto ai test. Le etichette più complete, poi integrano anche la dicitura “Uni En” (la sigla dell’ente italiano) seguita dal numero della normativa di riferimento. In ogni caso, sono da evitare tutti gli articoli che non integrano né l’una né l’altra sigla.

Carnevale, ecco come acquistare maschere e costumi sicuri
Carnevale, ecco come acquistare maschere e costumi sicuri