Unicredit: 550 nuove assunzioni

Accordo azienda-sindacati per un rinnovo generazionale dei dipendenti

A cura di

Unicredit è una delle maggiori banche italiane e quella maggiormente internazionalizzata. La sede principale del gruppo è a Milano, ma ha una rete capillare di 4000 filiali ed inoltre, grazie a varie acquisizioni, è riuscito a creare un network bancario che arriva in tanti paesi europei e oltre: America, Africa, Asia, Medio Oriente, Oceania, etc.

Già lo scorso anno Unicredit aveva raggiunto accordi con i sindacati di categoria per un ricambio generazionale del personale, agevolando le uscite volontarie di personale anziano, grazie ad un fondo messo a disposizione dalla banca stessa, permettendo in questo modo la contemporanea assunzione di tanti giovani.

Unicredit, per dare continuità a questa iniziativa anche per il 2018, ha siglato con i sindacati un nuovo accordo che prevede, per ogni prepensionamento su base volontaria, una nuova assunzione. Tale opportunità sarà offerta prima di tutto ai lavoratori che maturino i requisiti di legge previsti per il pensionamento entro il 1 dicembre 2023 e, a seguire, ai lavoratori che maturino tali requisiti nel periodo compreso tra il 1 gennaio e il 1 giugno 2024.

I 550 nuovi inserimenti di giovani si andranno ad aggiungere alle oltre 1.500 assunzioni già realizzate nel triennio 2014-2016 e alle 1.300 ulteriori assunzioni già previste nel triennio 2017-2019. Potete verificare tutte le posizioni aperte al momento o inviare una candidatura spontanea cliccando qui

Leggi anche:

Bartolini (Brt): nuove assunzioni di impiegati

Nestlè: 761 nuove assunzioni

Intesa-Sanpaolo: 1500 nuove assunzioni

Tutti gli altri articoli su Concorsi e Lavoro

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Unicredit: 550 nuove assunzioni