Ubi Banca: 120 nuove assunzioni

Accordo azienda-sindacati per il ricambio generazionale con l’immissione di giovani

A cura di

Alcuni giorni fa è stato siglato un accordo sindacale tra Ubi-Banca, uno dei maggiori gruppi bancari italiani, e i sindacati di categoria per il ricambio generazionale in azienda. Entro il 2019 saranno inserite 120 nuove figure professionali a fronte di esodi volontari di personale più anziano.

Ubi Banca, terzo gruppo bancario commerciale in Italia, nasce il 1° aprile 2007 grazie alla fusione tra altre 2 banche BPU (Banche Popolari Unite) e Banca Lombarda e Piemontese, è presente in Italia con oltre 1800 filiali, e conta oltre 21.000 dipendenti. Il Gruppo vanta inoltre una presenza internazionale. Con l’acquisizione di altre 3 banche (Nuova Banca delle Marche, Nuova Banca dell’Etruria e del Lazio e Nuova Cassa di Risparmio di Chieti) avvenuta nel maggio del 2017, Ubi Banca ha aggiornato il proprio Piano Industriale 2019/2020.

Al momento sono una trentina le posizioni aperte che si possono trovare sul sito web dell’azienda e riguardano: consulenti di filiale, addetti customer care, addetti organizzazione, etc., ma è possibile inviare una candidatura spontanea o rimanere aggiornati per le posizioni che si apriranno nei prossimi mesi. Per verificare nello specifico tutti gli annunci e candidarvi potete cliccare qui

Leggi anche:

Ferrero assume operai e altre figure in Italia

Bartolini assume impiegati e altre figure

Banca Intesa Sanpaolo: 500 nuove assunzioni

Per tutti gli altri Concorsi e articoli sul Lavoro

Ubi Banca: 120 nuove assunzioni