Poste Italiane: nuove assunzioni di Portalettere

Candidatura rivolta a diplomati e laureati da inviare entro l’11 settembre 2018 

A cura di

L’estate è finita e Poste Italiane torna a cercare Portalettere per i suoi uffici postali. L’azienda ci ha abituati a recruiting dilazionati durante l’anno, man mano che ci siano esigenze di questa figura fondamentale. Per queste nuove assunzioni è possibile inviare la candidatura entro l’11 settembre.

La figura ed i requisiti richiesti sono più o meno simili a quelli ricercati negli annunci precedenti. L’azienda assume, per gli ultimi mesi del 2018, giovani in possesso di diploma, o di laurea (anche triennale), con contratto a Tempo Determinato a decorrere da ottobre 2018, in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata. Ai candidati non sono richieste specifiche conoscenze professionali.

Alla selezione può partecipare anche chi ha già preso parte ad un precedente annuncio senza aver ricevuto risposta. L’avvio dell’iter di selezione viene anticipato da una telefonata delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane e può avvenire secondo due modalità: – con convocazione presso una sede dell’Azienda per la somministrazione di un test di ragionamento logico;

-con una mail all’indirizzo di posta elettronica del candidato che conterrà l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test e tutte le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento. I candidati dovranno superare la prima fase di selezione, che consiste in un test attitudinale svolto in sede o via mail, coloro che supereranno la prima fase di selezione (test attitudinale sia in sede sia svolto via mail) potranno essere contattati dal personale di Poste Italiane per il completamento della seconda fase del processo di selezione. Per inviare la candidatura potete cliccare qui

Leggi anche:

Tim: tutte le assunzioni in corso

Banca Intesa Sanpaolo: 500 nuove assunzioni

Auchan: tutte le assunzioni in corso

Per tutti gli altri Concorsi e articoli sul Lavoro

Poste Italiane: nuove assunzioni di Portalettere