Polizia di Stato: concorso per 80 commissari 

Indetto concorso pubblico per il 2019 dal Ministero dell’Interno. Invio della domanda di partecipazione entro il 10 gennaio

A cura di
diario lavoro

Come ogni anno anche per il 2019 il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso pubblico per il conferimento di ottanta posti di commissario della Polizia di Stato. I requisiti minimi per l’ammissione al concorso sono: cittadinanza italiana; godimento dei diritti civili e politici; possesso delle qualità morali e di condotta; possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale etc. Se il numero delle domande di partecipazione supera di molto il numero dei posti messi a concorso sarà svolta una prova preselettiva che consisterà in un questionario con risposta a scelta multipla.

Il concorso si articolerà nelle seguenti fasi: prova preselettiva; accertamento dell’efficienza fisica; accertamenti psico-fisici; accertamento attitudinale; due prove scritte e una prova orale. Le due prove scritte verteranno sulle seguenti materie: diritto costituzionale con eventuale riferimento alla legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza; diritto penale e diritto processuale penale.

La prova orale invece verterà sulle materie oggetto delle prove scritte e anche sulle seguenti materie: diritto civile; diritto del lavoro; diritto della navigazione; ordinamento dell’amministrazione della pubblica sicurezza; nozioni di medicina legale; nozioni di diritto dell’Unione europea e di diritto internazionale oltre all’accertamento della conoscenza della lingua straniera e dell’informatica. 

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il termine perentorio di trenta giorni decorrenti dal giorno successivo a quello della pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale, quindi entro il 10 gennaio 2019. Per scaricare il bando completo e inviare il modello di domanda potete cliccare qui