Polizia di Stato: concorso per 1650 allievi Agenti

Concorso aperto a tutti. Titolo di studio richiesto: diploma. Scadenza presentazione domanda: 2 marzo.

Dopo una lunga attesa finalmente il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 gennaio, che riguarda l’assunzione di 1650 allievi agenti della Polizia di Stato. Il concorso è aperto a tutti i cittadini italiani, i quali devono essere in possesso dei seguenti requisiti: diploma di maturità, cittadinanza italiana, godimento dei diritti civili e politici, idoneità fisica, psichica ed attitudinale all’impiego, qualità morali e di condotta, non essere stati espulsi o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione etc.

Nella domanda di partecipazione i candidati devono dichiarare il proprio nome e cognome, la data ed il luogo di nascita, la residenza o il domicilio e l’indirizzo di posta elettronica (dove ricevere eventuali comunicazioni), il codice fiscale, il titolo di studio richiesto, il possesso della cittadinanza italiana, di non avere condanne penali etc.Per poter partecipare al concorso i candidati dovranno affrontare le seguenti prove: una prova scritta, che consiste in un questionario con risposta a scelta multipla e che verterà  su argomenti di cultura generale oltre che sull’accertamento della conoscenza dell’inglese e delle conoscenze informatiche.

Le altre prove da superare riguardano gli accertamenti di efficienza fisica, gli accertamenti psico-fisici e gli accertamenti attitudinali. La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata entro le ore 23.59 del 2 marzo 2020. Le prove inizieranno a partire dal mese di aprile. Per scaricare il bando del concorso e compilare il modello di domanda potete cliccare qui

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Polizia di Stato: concorso per 1650 allievi Agenti