Ferrovie dello Stato: 1100 nuove assunzioni

Accordo azienda-sindacati per l’inserimento di giovani diplomati nel biennio 2018-2019

A cura di

Un’altra buona notizia per il mondo del lavoro. Qualche giorno fa i sindacati hanno firmato con il gruppo Ferrovie dello Stato un accordo per l’ingresso di ben 1.100 nuove unità da assumere nel gruppo ferroviario già in questo finale di anno e da completare nel prossimo anno. Spiega Gaetano Riccio, Coordinatore nazionale Fit-Cisl per la mobilità ferroviaria: “L’accordo firmato oggi migliora quello siglato nel luglio 2017, che prevedeva 700 assunzioni.

Con le modifiche introdotte, i nuovi posti di lavoro diventano 1.100 da effettuarsi entro il prossimo biennio ma più della metà saranno attuate già entro il 2018. Mille dei neo assunti lavoreranno nella manutenzione infrastrutture, mentre gli altri cento nel processo circolazione.” L’azienda interessata del gruppo FS sarà quindi RFI – Rete Ferroviaria Italiana – e le figure saranno soprattutto impegnate nella manutenzione delle infrastrutture. Il titolo di studio richiesto dovrebbe essere il diploma per la maggior parte della assunzioni.

Ricordiamo che Ferrovie dello Stato, gruppo nato nel 1905, ha rappresentato una tappa importante nel processo di unificazione dell’Italia ed ha contribuito alla crescita economica, sociale e culturale del Paese. Oggi il gruppo rappresenta una delle più grandi realtà industriali in Italia. Per ulteriori dettagli sulle posizioni aperte e per candidarvi potete cliccare qui

Leggi anche:

Arma dei Carabinieri: concorso pubblico per diplomati

Enel: tutte le assunzioni in corso

Air Dolomiti: 500 nuove assunzioni

Ferrero assume operai e altre figure in Italia

Per tutti gli altri Concorsi e articoli sul Lavoro

Ferrovie dello Stato: 1100 nuove assunzioni