Concorso Polizia Penitenziaria per 1.479 allievi agenti. Come fare domanda

Concorso Polizia Penitenziaria, è stato pubblicato il bando per il reclutamento di 1.479 allievi agenti: requisiti e come partecipare

Sul sito del ministero della Giustizia è stato pubblicato il bando di concorso per il reclutamento di 1.479 allievi agenti del corpo di Polizia Penitenziaria, di cui 1.109 uomini e 370 donne. La domanda di partecipazione va redatta e inviata esclusivamente con modalità telematiche entro la scadenza del 9 dicembre 2021.

Concorso Polizia Penitenziaria, il bando

In particolare, sono stati indetti due concorsi:

  • per esame e titoli, a 887 posti (665 uomini; 222 donne), riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) che sono in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione ovvero VFP1 collocati in congedo al termine della ferma annuale, oppure ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo;
  • per esame, a 592 posti (444 uomini; 148 donne), aperto ai cittadini italiani.
    Due posti (un uomo; una donna) sono riservati a coloro che sono in possesso dell’attestato di bilinguismo (lingua italiana e tedesca), per l’assegnazione agli istituti penitenziari della provincia di Bolzano. I posti riservati, qualora non coperti, saranno devoluti agli altri concorrenti in ordine di graduatoria.

Concorso Polizia Penitenziaria, i requisiti

Possono partecipare ai concorsi per Allievi Agenti della Polizia Penitenziaria i candidati in possesso dei requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età compresa tra i 18 e i 27 anni compiuti (non aver superato i 28 anni);
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia penitenziaria;
  • diploma di istruzione secondaria di primo o secondo grado a seconda della posizione per la quale ci si candida;
  • tutti i requisiti fisici e attitudinali dettagliatamente indicati nel bando;
  • qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonché dei requisiti di cui all’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver riportato condanna a pena detentiva per delitto non colposo oppure essere o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
  • non aver svolto servizio nelle Forze armate esclusivamente come volontari in ferma breve (VFB) o volontari in ferma annuale (VFA) o come volontari in ferma prefissata quadriennale in rafferma biennale.

Concorso Polizia Penitenziaria, le prove d’esame

Il concorso si svolgerà attraverso diverse fasi:

  • prova scritta d’esame;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali.

Concorso Polizia Penitenziaria, come partecipare

La domanda di partecipazione deve essere inviata esclusivamente via web e deve essere presentata entro il 9 dicembre 2021. Il form sarà accessibile solo utilizzando lo Spid.

Nella domanda di partecipazione i candidati devono dichiarare cognome e nome, data, luogo di nascita e codice fiscale, il possesso della cittadinanza italiana, il titolo di studio posseduto, il godimento dei diritti civili e politici, l’iscrizione alle liste elettorali, la residenza o il domicilio e l’indirizzo di posta elettronica, di non aver a proprio carico condanne penali, di non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Concorso Polizia Penitenziaria per 1.479 allievi agenti. Come fare dom...