Tassa di soggiorno, possibili ritocchi in arrivo

La tassa di soggiorno non rende, il Governo sta studiando possibili aumenti

Il governo sta studiando in questi giorni un rincaro sulla tassa di soggiorno con l’obiettivo di aumentare l’importo pagato alle casse dello stato dai turisti stranieri che visitano il paese.
I tecnici del ministero dell’economia e e dei beni culturali sono al lavoro per rendere più efficace una tassa che finora non ha funzionato.
Solo 650 comuni hanno applicato la tassa per un gettito complessivo di 270 milioni di euro. Una delle ipotesi è l’aumento dell’importo, da 5 a 7 euro; proposta che non piace a sindaci e albergatori.

Tassa di soggiorno, possibili ritocchi in arrivo