Tesoro, fabbisogno in aumento nel mese di ottobre

(Teleborsa) – A ottobre 2017 il settore statale registra un fabbisogno di 5 miliardi di euro, con un aumento di circa 1.200 milioni rispetto a ottobre 2016 (3.807 milioni). 
Il fabbisogno dei primi dieci mesi del 2017 si è attestato a 61.141 milioni, con un aumento di circa 11.500 milioni rispetto al periodo gennaio-ottobre 2016, attribuibile in larga misura alle erogazioni effettuate nei mesi di luglio e agosto per la salvaguardia del sistema bancario e la tutela dei risparmiatori.

Nel complesso il risultato dei dieci mesi è in linea con le previsioni del governo.

Nel confronto con il corrispondente mese dello scorso anno, il risultato di ottobre è legato a un aumento dei pagamenti delle amministrazioni centrali e dei prelevamenti dell’INPS per il pagamento delle prestazioni sociali, a fronte di una sostanziale stabilità dei tiraggi dalla tesoreria delle amministrazioni locali. Gli interessi sui titoli di Stato sono risultati in diminuzione di circa 200 milioni, mentre i rimborsi fiscali hanno registrato un aumento di circa 500 milioni. 
La crescita dei pagamenti ha più che compensato la crescita degli incassi complessivi, che comprendono i proventi della seconda rata della definizione agevolata delle cartelle (cosiddetta rottamazione).

Tesoro, fabbisogno in aumento nel mese di ottobre