Superbonus 110% ingrana la marcia. Banco Desio: “Sostegno a famiglie e imprese”

(Teleborsa) – E’ grande il successo del Superbonus 110%, una delle misure più consistenti e popolari messe in campo per rinnovare il patrimonio edilizio, rilanciare la crescita e tutelare l’ambiente. Un successo confermato dalla crescita esponenziale delle domande: oltre 3.100 interventi sono stati ammessi a detrazione nei primi due mesi del 2021, con un aumento del 376%, per un totale di 338 milioni di euro.

Una misura che verrà senz’altro prorogata dal Governo Draghi, che ha posto al centro del proprio programma il Next Generation EU e la transizione energetica, cui ha dedicato un ministero ad hoc.

Che cos’è il Superbonus?

Il Superbonus è stato disciplinato dal Decreto Rilancio, che ha portato la detrazione al 110% sulle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022 per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, interventi antisismici, installazione di impianti fotovoltaici o infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

A quanto pare l’indirizzo del precedente Governo Conte, che l’attuale esecutivo Draghi sicuramente non cambierà, era quella di estendere di altri sei mesi la detrazione, sino a tutto il 2022, con gli ultimi sei mesi concessi solo ai condomini che al giugno 2022 abbiano presentato almeno due dichiarazioni di Stato avanzamento lavori (SAL). Per il completamento dei lavori negli immobili IACP, invece, la proroga sarebbe fino a giugno 2023.

La normativa sul Superbonus è particolarmente favorevole, non solo perché ha alzato il tetto della detrazione al 110%, ma anche per la possibilità concessa a chi effettua interventi di riqualificazione edilizia di cedere il credito d’imposta a terzi. E così la misura ha incentivato molti operatori, sia le banche, che assistono i clienti dal punto di vista economico-finanziario con gli strumenti più variegati, sia operatori energetici, che si occupano del know-how e dell’assistenza per la presentazione della domanda.

Banco Desio conferma popolarità piattaforma ad hoc

Fra le le banche che confermano il successo del Superbonus c’è Banco Desio che in sole 7 settimane dall’inizio dell’anno ha raggiunto il target di 120 milioni di vouchers sulla piattaforma messa a disposizione dei clienti per l’acquisto di crediti fiscali. La banca si conferma così un istituto specializzato nel supportare operatori e clienti su questa importante operatività, grazie alla semplicità, velocità ed approccio proattivo.

“Abbiamo capito che i nostri clienti apprezzano molto il nostro impegno a supportarli anche con la nostra consulenza in filiale , cercando di rendere il processo e la documentazione quanto più semplice e lineare possibile”, ha spiegato l’Amministratore delegati di Banco Desio, Alessandro Decio, motivando il successo dell’iniziativa con la disponibilità a “fornire un aiuto forte” anche alle aziende eccellenti sul territorio grazie allo strumento degli anticipi finanziari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Superbonus 110% ingrana la marcia. Banco Desio: “Sostegno a fami...