Sud, torna il credito d’imposta per le nuove assunzioni

Sconto fiscale alle imprese che entro 12 mesi aumentano gli occupati

Torna il bonus per le nuove assunzioni nel Mezzogiorno d’Italia. Il nuovo incentivo dovrebbe essere previsto nel decreto sviluppo che sarà varato domani.

Lo sconto fiscale è previsto per le imprese che assumono personale entro i 12 mesi dall’entrata in vigore del decreto. L’assunzione deve essere fatta tramite contratto a tempo indeterminato e riguardare “lavoratori svantaggiati
Chi sono i lavoratori svantaggiati? In pratica si tratta di chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, di chi è sprovvisto di diploma di scuola media superiore o professionale, di lavoratori oltre i 50 anni o di adulti che vivono con una o più persone a carico, di lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato.

Invece sono considerati “molto svantaggiati” – e compresi nel bonus – i lavoratori senza occupazione da almeno 24 mesi e quelli disabili.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sud, torna il credito d’imposta per le nuove assunzioni