Renzi: “Entro l’anno il decreto che abolisce Equitalia”

Il premier ribadisce l'annuncio, già dato in altre occasione, che entro la fine del 2016 l'agenzia Equitalia verrà chiusa

Giorni contati per Equitalia, che verrà soppressa entro l’anno. Lo ha detto il premier Matteo Renzi durante un’intervista a Rtl 102.5: “Entro l’anno il decreto che cambierà il modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini, Equitalia non ci sarà più. Non vuol dire che non si pagano più le tasse, ma si pagano in un modo completamente diverso“.

FISCO E FAMIGLIE, FARE DI PIU’ PER SEMPLIFICARE – Il presidente del Consiglio ha anche anticipato alcune novità in materia fiscale per famiglie, pensionati, partite Iva e pmi. “Lavoriamo per ridurre le tasse, ma non facciamo annunci – ha detto – Dobbiamo però farlo entro i vincoli europei. E ricordo che se io non avessi insistito sulla flessibilità in Europa, avremmo dovuto pagare 50 miliardi di euro”.
La riduzione della pressione fiscale passerà anche attraverso il recupero dell’evasione fiscale. “Siamo medaglia d’oro nella caccia agli evasori – ha aggiunto Renzi – Poi bisogna semplificare, non si possono fare tutte quelle trafile per pagare le tasse”.

CORRENTISTI E BANCHIERI – I correntisti di Mps possono dormire sonni tranquilli? “Sì, dormano tranquilli. E’ una questione che risale al passato. Magari qualche banchiere di troppo deve dormire sonni un po’ meno tranquillo. Sia per questioni di responsabilità, sia perché c’è qualche banca di troppo“, ha detto il premier. Dopo quello che è successo con la Brexit, “è fondamentale che ci sia buon senso in Europa, dobbiamo portare più umanità. E’ fondamentale che le banche tornino a fare credito alle piccole imprese, agli artigiani. Ci sono alcune realtà da rimettere a posto, nel credito europeo. Ci stiamo lavorando. Ci sono dei piccoli problemi e si possono risolvere semplicemente con il buon senso, rispettando le regole. Non è l’Italia il malato d’Europa, non è più così”. Poi, è intervenuto sugli istituti tedeschi: “Non c’è dubbio che esista un tema anche per le banche tedesche. Noi abbiamo qualche difficoltà con i Npl, i debiti incagliati, altre ce li hanno con i derivati. Insieme agli altri capi di governo possiamo fare un buon lavoro, l’importante è che abbiamo rispetto per l’Italia. Il tempo in cui gli altri sorridevano dell’Italia è finito. Non voglio mettermi a fare il derby costante Italia-Germania. Io non voglio mettermi a fare la guerra con la Germania, ma pretendo rispetto per l’Italia”.

Leggi anche:
Equitalia fa pace coi contribuenti inviando ‘cartella amica’
Equitalia addio, verrà assorbita dall’Agenzia delle Entrate
Equitalia: entro il 2017 arriva la sanatoria
Equitalia pignora i piccoli e ignora i grandi evasori
Pignoramenti: ecco cosa può portarti via Equitalia e cosa no
Equitalia: come pagare avvisi e cartelle. La guida
Come funziona Equitalia? Chiedi a Genio

Renzi: “Entro l’anno il decreto che abolisce EquitaliaR...