Redditometro, le 80 voci che il fisco valuterà

Non più solo case, auto o yacht. L'occhio del fisco esaminerà anche "dettagli" come la bolletta del telefono, la pay-tv o l'iscrizione in palestra. Ecco l'elenco completo

Il fisco si fa in quattro per scovare gli evasori. Anzi, in ottanta. Tante sono le fonti che possono rivelare una capacità di spesa, e quindi di guadagno, che l’Agenzia delle Entrate esaminerà a partire dal 2012. In pratica tutti gli aspetti della vita economica quotidiana. Manca un mese all’entrata in vigore del nuovo redditometro che nelle intenzioni dei suoi ideatori rivoluzionerà i metodi di ricerca dei redditi nascosti.

Stando alle parole di Attilio Befera, direttore dell’Agenzia, lo strumento – già in fase di sperimentazione presso le associazioni di categoria e gli ordini professionali tramite il software “ReddiTest” – “non sarà utilizzato per accertamenti di massa. Sarà uno strumento di compliance“. Tradotto significa: servirà come “avvertimento” ai potenziali evasori.

Ci sarà cioè una “soglia di coerenza” tra indicatori di capacità di spesa e reddito dichiarato. Se la discrepanza tra i due elementi supera la soglia, il fisco avvia una procedura per chiarire la situazione, cioè approfondimenti differenziati in base al livello di rischio di evasione:

  se il rischio è alto si entra in una lista di controllo approfondito,
  se il rischio è medio parte una fase di contraddittorio tra contribuente e amministrazione,
  se il rischio è basso non si procede con ulteriori controlli.

Tutti i settori di indagine

Ecco le 80 voci sulle quali si articola il nuovo redditometro divise in 7 categorie:

Abitazioni:
– abitazione principale
– altre abitazioni
– mutui
– ristrutturazioni
– intermediazioni immobiliari
– collaboratori domestici
– elettrodomestici
– apparecchiature elettroniche
– arredi
– energia elettrica
– telefonia fissa e mobile
– gas

Mezzi di trasporto:
– automobili
– minicar
– caravan
– moto
– natanti ed imbarcazioni
– aeromobili
– mezzi di trasporto in leasing o noleggio

Assicurazioni e contributi previdenziali:
– responsabilità civile
– incendio e furto
– vita
– danni
– infortuni
– malattia
– altro
– contributi obbligatori
– contributi volontari
– previdenza complementare

Istruzione:
– asili nido
– scuola per l’infanzia
– scuola primaria
– scuola secondaria
– corsi di lingue straniere
– soggiorni studio all’estero
– corsi universitari
– tutoraggio, corsi di preparazione agli esami
– scuole di specializzazione
– master
– canoni di locazione per studenti universitari

Attività sportive e ricreative:
– attività sportive
– circoli culturali
– circoli ricreativi
– cavalli
– abbonamenti pay-tv
– giochi on-line
– abbonamenti eventi sportivi e culturali
– viaggi organizzati
– alberghi
– centri benessere
– altri servizi per la cura della persona

Altre spese significative:
– altre spese significative
– oggetti d’ arte o antiquariato
– gioielli e preziosi
– veterinarie
– donazioni in denaro a favore di Onlus e simili
– assegni periodici corrisposti al coniuge
– donazioni effettuate

Investimenti mobiliari e immobiliari:
– fabbricati
– terreni
– natanti ed imbarcazioni
– autoveicoli
– motoveicoli
– caravan
– minicar
– aeromobili
– azioni
– obbligazioni
– conferimenti
– quote di partecipazione
– fondi d’investimento
– derivati
– certificati di deposito
– pronti contro termine
– buoni postali fruttiferi
– conti di deposito vincolati
– altri prodotti finanziari
– valuta estera
– oro
– numismatica

(A.D.M.)

Redditometro, le 80 voci che il fisco valuterà
Redditometro, le 80 voci che il fisco valuterà