Novità IMU terreni agricoli: ecco chi sarà esente

Varata dal governo la nuova legge di stabilità: tra le misure anche l’abolizione dell’IMU sui terreni agricoli e sugli imbullonati

Il Premier Matteo Renzi ha mantenuto la parola data e nella legge di stabilità 2016 ha finalmente sancito l’abolizione dell’IMU sui terreni agricoli e su tutti i beni strumentali cosiddetti imbullonati. Ma vediamo di capire quali sono le misure contemplate nella legge di stabilità varata dal Governo.

Nel 2016 scomparirà l’IMU agricola per tutti i terreni sia collinari che montani. Cosa cambierà, dunque? Fino ad oggi, tale esenzione era prevista solo per i terreni situati in aree montane. E per quanto riguarda gli imprenditori agricoli ed i coltivatori diretti? In tal caso, l’esenzione è totale e non è in alcun modo legata al luogo in cui si trova il terreno in questione.

Insomma, come avrete capito si tratta di una vera e propria rivoluzione che potrebbe rappresentare un notevole incentivo per la ripresa economica tanto auspicata da tutti. Nella legge di stabilità è stata contemplata anche una norma relativa ai beni strumentali comunemente definiti imbullonati. Ma cosa si intende quando si parla di imbullonati? Gli imbullonati sono tutti i macchinari fissi utilizzati nelle aziende agricole.

Data la loro natura, gli imbullonati erano considerati alla medesima stregua degli immobili e, per tale ragione, erano soggetti a tassazione. Stando a quanto stabilito dalla legge di stabilità, il prossimo anno anche gli imbullonati saranno esenti da ogni genere di tassazione.

In termini numerici, tale abrogazione ammonta a circa 800 milioni di euro. Addirittura, il Governo ha deciso di stanziare circa 45 milioni di euro al fine di consentire agli imprenditori agricoli ed ai coltivatori diretti di rinnovare le proprie attrezzature e, pertanto, di puntare sulle nuove tecnologie.

Purtroppo, almeno per il momento, l’Italia è il fanalino di coda d’Europa in fatto di macchine agricole moderne ed all’avanguardia della tecnologia. Grazie al fondo gestito direttamente dall’Inail, però, qualcosa potrebbe drasticamente cambiare. Gli operatori del settore, infatti, potranno richiedere finanziamenti per acquistare o noleggiare con il vincolo del cosiddetto patto di acquisto macchine agricole e, ovviamente, trattori.

 

Immagini: Depositphotos

Novità IMU terreni agricoli: ecco chi sarà esente