Modello 730, i vantaggi e le scadenze. Slitta al 10 giugno la consegna a Caf e commercialisti

Rivisti i termini di consegna anche per i contribuenti che presentano il modello 730/2013 avvalendosi dei Caf o degli intermediari abilitati: c'è tempo fino a lunedì 10 giugno

Il 730 è una dichiarazione per molti ma non per tutti: i vantaggi sono riservati ai lavoratori dipendenti e ai parasubordinati (lavoratori a progetto, Cococo), ai pensionati, ai soci di cooperative e ad altre ristrette categorie.

Dipendenti, parasubordinati e pensionati hanno già ricevuto dal proprio datore o ente previdenziale il Cud 2013, ovvero la certificazione dei redditi corrisposti nel 2012 (il termine di consegna era il 28 febbraio). Se non ci sono altri redditi da dichiarare né spese da detrarre (nel primo caso è un obbligo, nel secondo una facoltà) il contribuente non è tenuto a fare altro, cioè non è obbligato a presentare il 730 o altra dichiarazione. Non è considerato un reddito da dichiarare la prima casa di proprietà.

Crediti e debiti in busta paga

Per chi lo deve o lo vuole fare, il 730 può rappresentare una scelta di convenienza perché, se c’è un credito col fisco, non è necessario aspettare i tempi biblici dei rimborsi: i soldi arriveranno nella busta paga  a partire da luglio, per i lavoratori dipendenti, o con la pensione, a partire da agosto o settembre.

LE NUOVE SCADENZE

Con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato il 26 aprile 2013, i contribuenti hanno più tempo per presentare la dichiarazione dei redditi ai sostituti d’imposta. A seguito del congelamento dell’Imu sull’abitazione principale anche i contribuenti che consegnano la dichiarazione ai Caf o al comemrcialista avranno più tempo a disposizione.
Dopo le proroghe, le date da tenere presente per la presentazione del modello 730 sono le seguenti:

• il 16 maggio: termine di consegna se viene presentato al datore di lavoro o all’ente previdenziale (non più il 30 aprile). A loro volta, i sostituti d’imposta possono consegnare al contribuente la dichiarazione dei redditi elaborata fino al 14 giugno 2013 e non più entro il 31 maggio 2013.

• il 10 giugno: termine di consegna se viene presentato al Caf (centro di assistenza fiscale) o al professionista abilitato (commercialista ecc.). Il Caf o il professionista devono restituire al contribuente entro il 24 giugno la copia della dichiarazione elaborata e il prospetto di liquidazione.

Modello 730, i vantaggi e le scadenze. Slitta al 10 giugno la consegna...