Irap, i piccoli imprenditori sono esenti

Secondo la Corte di cassazione non pagano artigiani e commercianti soli e con pochi mezzi

Non devono pagare l’imposta sulle attività produttive (Irap) i piccoli commercianti, gli artigiani e in genere i piccoli imprenditori che lavorano da soli e con mezzi indispensabili alla professione. Il principio è stato fissato dalla Corte di cassazione con l’ordinanza n. 16340 del 27 luglio 2011. Si tratta, dunque, dell’estensione del principio dell’autonoma organizzazione, gia applicato per i liberi professionisti.

In particolare artigiani, piccoli imprenditori e commercianti non devono versare l’imposta quando svolgono un’attività non autonomamente organizzata.

E quando ricorre questo requisito? L’ordinanza n. 16340 stabilisce che l’autonomia è presente quando 1) l’imprenditore è l’unico responsabile e non è inserito in strutture organizzative di terzi, 2) impiega beni strumentali eccedenti il minimo indispensabile per l’esercizio dell’attività.
Resta a carico del contribuente, precisa la Suprema Corte, l’onere di dimostrare l’assenza dell’autonoma organizzazione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Irap, i piccoli imprenditori sono esenti