Imu sarà trasformato: ecco le 5 diverse ipotesi del governo

L'abolizione totale dell'Imu provocherebbe una perdita di cassa di circa 4 miliardi; la rimodulazione invece una perdita tra 1 e 3 miliardi di euro. In ogni caso, il Governo deve trovare entro l'autunno 2 miliardi di euro. Ecco le ipotesi più probabili

 

Le 5 ipotesi più credibili per riformare l’Imu potrebbero essere queste:

1) cancellare l’Imu temporaneamente, per poi accorparla/incorporarla l’anno prossimo con la Tares;
2) aumentare la franchigia che dà diritto all’esenzione dalla tassa sugli immobili, portandola dai 200 euro attuali (incrementati di 50 per ogni figlio), sino a 600 euro;
3) prevedere esenzioni in funzione del valore catastale dell’immobile. Ma questo punto presuppone la riforma del catasto per la quale non si prevedono tempi rapidi;
4) esentare dal pagamento in base ai valori di mercato censiti dall’agenzia del Territorio;
5) esentare dal pagamento in base al numero di vani e di metri quadrati dell’abitazione, in relazione al numero di componenti il nucleo familiare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Imu sarà trasformato: ecco le 5 diverse ipotesi del governo