Lavoro notturno, fisco più leggero. Si recuperano anche mille euro all’anno

Tassazione al 10% per le ore di lavoro notturno. Lo dice l'Agenzia delle Entrate aprendo le porte a due anni di rimborsi per imposte non dovute

Lavorare di notte non è piacevole. Ma ora chi è costretto ai turni per soddisfare le esigenze della produzione ha un motivo di sollievo. Sul suo lavoro pagherà meno tasse: il 10% anziché l’ordinaria aliquota progressiva. E non solo: potrà recuperare quelle pagate negli ultimi due anni. E’ un “regalo” retroattivo del fisco che può arrivare anche a 1.000 euro all’anno.

In realtà il fisco – notoriamente poco propenso ai regali – si limita a dare un’interpretazione della legge del 2008 che aveva introdotto la tassazione agevolata per i lavoratori dipendenti del settore privato in relazione sia a prestazioni di lavoro straordinario che ad incrementi di produttività, innovazione ed efficienza organizzativa.

Una recente risoluzione dell’Agenzia delle Entrate precisa, appunto, che il regime agevolato – cioè l’imposta sostitutiva del 10% – vale anche per le retribuzioni maturate dai lavoratori durante il turno di notte. E poiché la legge di riferimento è del 2008, stabilisce che l’agevolazione si applica da allora. Ovviamente il periodo notturno cui riferirsi è quello fissato dai contratti collettivi che trovano applicazione in azienda.

Tasse da recuperare

I lavoratori che hanno svolto lavoro notturno negli ultimi due anni possono quindi recuperare la parte di imposte versate in più. La cifra può essere considerevole e arrivare, in base alle ore effettivamente svolte, anche a diverse centinaia di euro all’anno.

Per ottenere le somme che spettano il lavoratore dovrà:

•  presentare una dichiarazione dei redditi integrativa per gli anni 2008 e 2009 (ovviamente senza alcuna sanzione), oppure

•  presentare un’apposita istanza di rimborso. Il datore di lavoro dovrà certificare le somme erogate a titolo di incremento della produttività del lavoro sulle quali non ha applicato la tassazione agevolata. (A.D.M.)

Lavoro notturno, fisco più leggero. Si recuperano anche mille euro&nb...