Fisco, piano Renzi: nuova Irpef e nuova voluntary disclosure

Il premier disegna i prossimi possibili interventi fiscali

Il premier Matteo Renzi ha delineato negli studi di Porta a Porta i prossimi possibili interventi del governo sul Fisco. Dopo aver accennato alle penalizzazioni sull’assegno pensionistico per chi vorrà la pensione anticipata, Renzi è tornato a parlare di Irpef ed ha ventilato la possibilità di una seconda voluntary disclosure.

VOLUNTARY DISCLOSURE – L’ipotesi di una riapertura dei termini con una maggiorazione delle sanzioni per consentire la riemersione dei capitali per le annualità 2015 e 2016, è tra quelle allo studio dell’Esecutivo e già circolate a ridosso della presentazione del Documento di economia e finanza. Sul tavolo anche la possibilità di una “stabilizzazione” del rientro dei capitali sul modello francese o su quello tedesco, che come controindicazione presenterebbe però dei costi di adesione da parte dei contribuenti particolarmente elevati. “La voluntary disclosure secondo me la rifaremo – ha comunque detto Renzi – c’è uno spazio per poterci lavorare ancora”.

IRPEF – Sulla possibilità che il Governo intervenga subito sull’Irpef il primo ministro ha risposto che potrà prendere questo impegno: “nel 2017 le tasse continueranno a scendere”. Sulle varie ipotesi di riduzione di aliquote e scaglioni non ha però scoperto le carte: “Non dirò come, finché non avrò i numeri chiari. Stiamo facendo degli studi”.

Nei giorni scorsi erano tuttavia uscite le prime indiscrezioni in merito. Una proposta già sul tavolo è quella del sottosegretario all’Economia Zanetti. “Si tratta di introdurre un’aliquota unica al 27% per le fasce di reddito tra 15mila e 75mila euro, eliminando le aliquote del 38 e 41%. Una proposta che ha il pregio della semplicità, conserva la progressività dell’imposta e interviene dove il prelievo è più feroce, cioè sul ceto medio”. “L’operazione – ha avvertito un paio di settimane fa – può costare tra i 9 e i 12 miliardi di euro. Bisogna fare delle scelte”.

Leggi anche:
Voluntary disclosure: ritornano in Italia 4 miliardi
Renzi: Irpef a due fasce e addio bollo
Come si calcola l’Irpef? Aliquote 2016 e differenza tra deduzioni e detrazioni
Modello 730 precompilato: cosa cambia nella dichiarazione 2016
Fisco, cambia tutto: caccia ai grandi evasori, stop controlli su piccoli importi
Fisco: ora gli accertamenti sbarcano anche su Facebook
Bollo auto addio: la mossa di Renzi e il nodo coperture

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fisco, piano Renzi: nuova Irpef e nuova voluntary disclosure