Fisco, entrate tributarie in crescita a settembre. Boom del gettito dei giochi

(Teleborsa) – Entrate tributarie in aumento a fine settembre. Secondo il Ministero dell’Economia, nel periodo gennaio-settembre 2016, le entrate tributarie sono salite del 3,7% ad oltre 313 miliardi di euro.

Va precisato però che il canone televisivo quest’anno è stato versato a partire dal mese di agosto e che risulta incassato 1 miliardo, non ancora contabilizzato nel Bilancio dello Stato. Neutralizzando gli effetti sul gettito dei versamenti dell’imposta di bollo e del canone, le entrate tributarie nel periodo in esame sarebbero aumentate del 4,6%.  

Le imposte dirette registrano un gettito di circa 171 miliardi, in aumento del 3,5% rispetto allo stesso periodo del 2015, con Le entrate IRPEF in salita del 3,2%  ed un gettito IRES che registra un incremento del 9,7%.

Per le imposte indirette si rileva un gettito di oltre 142 miliardi di euro, in aumento del 3,9%., grazie alle entrate IVA (+5,8%) e all’imposta di registro (+11,5%). Le entrate dell’accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi (oli minerali) si attestano a 17.852 milioni di euro (+0,1%); in aumento il gettito dell’accisa sul gas naturale per combustione (gas metano) che ha generato entrate per 2.559 milioni di euro (+26,2%).

Fra le diverse voci, le entrate relative ai giochi presentano, nel complesso, una crescita del 22,2% (+1.911 milioni di euro)  ed il gettito derivante dall’attività di accertamento si è attestato a 6.171 milioni di euro con un incremento del 2,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, determinato dai maggiori incassi derivanti dai ruoli relativi alle imposte indirette (+17,5%). 

Fisco, entrate tributarie in crescita a settembre. Boom del gettito de...