Fisco, Di Maio pronto ad abolire lo split payment per i professionisti

(Teleborsa) – Buone nuove per i liberi professionisti: il Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio è pronto ad abolire lo split payment (o scissione dei pagamenti), che prevede un pagamento separato dell’IVA e della prestazione quando il destinatario del bene o servizio è una Pubblica Amministrazione. Di Maio aveva già aperto a questa ipotesi in occasione della partecipazione all’assemblea di Confcommercio.

Entrata in vigore dal 1° luglio 2017, la regolamentazione si applica anche alle parcelle dei liberi professionisti, che da questa norma non hanno tratto beneficio, anzi, sono andati incontro ad una complessità burocratica per la fatturazione.

“Siamo pronti ad abolire lo split payment partendo dai liberi professionisti”, ha promesso il leader del M5S al Presidente di Confprofesisoni, Gaetano Stella, ricevuto al MISE assieme ad una delegazione del sindacato rappresentativo dei liberi professionisti. 

Di Maio ha spiegato che il governo sta lavorando per inserire l’abolizione dello split payment in un decreto per le semplificazioni, perché questa categoria è la più penalizzata e riveste un ruolo cruciale per l’economia dle paese..

Nel colloquio di oggi non si è parlato solo di split payment, ma anche di altri temi, quali l’occupazione e la lotta alla precarietà, così come il tema professionista 4.0. “Il Mise è il luogo più idoneo per affrontare i problemi dei professionisti che innovano, investono e creano occupazione”, ha ribadito Stella al termine dell’incontro. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fisco, Di Maio pronto ad abolire lo split payment per i professio...