Fisco: così si riducono i controlli sull’evasione fiscale

Maggiore semplificazione, tempi più brevi per i controlli fiscali e maggiori difese contro gli abusi

ELUSIONE FISCALE E ABUSO DIRITTO
L’elusione fiscale non sarà più considerata reato, quale che sia la fattispecie. Sono inoltre concessi tempi più lunghi per contestare l’abuso del diritto. In pratica l’istanza di interpello anti-elusiva (cioè la possibilità di chiedere un parere all’autorità tributaria; in mancanza di una risposta prevale l’interpretazione del cittadino) potrà essere inviata all’Agenzia delle Entrate anche dopo l’avvenuta operazione, purché arrivi prima della scadenza delle imposta da pagare. I nuovi procedimenti circa l’abuso del diritto saranno in vigore dal primo giorno del mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto, e conseguentemente si applicheranno solo per gli accertamenti futuri.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fisco: così si riducono i controlli sull’evasione fiscale