Fisco, ad agosto aperte nuove partite IVA (+1,5%)

(Teleborsa) – Nel mese di agosto, sono state aperte 18.697 nuove partite IVA, stratta di un incremento dell’1,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Lo rende noto il ministero dell’Economia spiegando che la distribuzione per natura giuridica delle nuove partite IVA mostra che la quota relativa alle persone fisiche è pari al 73,7%, le società di capitali si attestano al 21%, le società di persone al 4%, mentre la percentuale dei “non residenti” e “altre forme giuridiche” è pari all’1,3 %.
Rispetto ad agosto 2016 si rileva un deciso aumento di aperture per le società di capitali (+10,4% ); flessioni, invece, per le società di persone (-6%) e le persone fisiche (- 0,3%).

Riguardo alla ripartizione territoriale, il 40,4% delle nuove aperture è localizzato al Nord, circa il 21% al Centro ed il 38,2 % al Sud e nelle Isole. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, i più consistenti incrementi di aperture sono avvenuti in Sicilia (+36%), Molise (+15,4%) e Campania (+14,8%), mentre significative diminuzioni si registrano in Sardegna (-25,8%), Calabria (-21,4%) e nella provincia autonoma di Bolzano (-10,6%).

Con riferimento alla classificazione per settore produttivo, il commercio registra, come di consueto, il maggior numero di aperture di partit e IVA (21,4 % del totale), seguito dalle attività professionali (13,6%) e dall’agricoltura (11,1%).

Fisco, ad agosto aperte nuove partite IVA (+1,5%)
Fisco, ad agosto aperte nuove partite IVA (+1,5%)