Equitalia: pignoramenti soft, sanzioni pesanti per chi mente

Imprese e famiglie saranno trattate con maggiore equità. Giro di vite per chi falsifica gli studi di settore

Il governo si avvia ad introdurre misure più leggere per i contribuenti in difficoltà. Saranno previsti pignoramenti meno invasivi, ma pure sanzioni pesanti per chi dichiara il falso nei questionari degli studi di settore.
Lo scopo del provvedimento è quello di evitare il blocco delle attività imprenditoriali oppure di consentire alle famiglie mono-reddito di potere dilazionare i pagamenti in maniera più indolore possibile. Tra le ipotesi c’è quella – in caso di pignoramento – di nominare l’imprenditore custode giudiziario dei beni strumentali. In modo da garantire la continuità dell’attività. Condizione, peraltro, fondamentale per il pagamento del debito fiscale.

Mano più leggera anche per i pignoramenti in busta paga. Oggi è previsto che possa essere pignorato il quinto dello stipendio, mentre il nuovo possibile decreto dovrebbe considerare una percentuale sensibilmente inferiore, fino a un decimo dello stipendio. La quota che il fisco potrà congelare dipenderà in sostanza dall’assegno mensile, e se si tratta di uno stipendio basso, è molto probabile che la quota di un quinto venga ridotta, fino ad essere dimezzata.

Allo stesso tempo verranno inasprite le sanzioni contro chi dichiara il falso che fino a poco tempo fa rischiava solo una multa. Falsificare un questionario di studi di settore per Equitalia corrisponderà ad un indicatore di possibile evasione fiscale. Il collegamento è stato evidenziato dai blitz della guardia di Finanza, che hanno notato come i più restii a battere lo scontrino fiscale fossero tra coloro che hanno falsificato i questionari. Per questo motivo l’amministrazione tributaria ha variato tali questionari, cambiando alcuni degli indici di coerenza economica.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Equitalia: pignoramenti soft, sanzioni pesanti per chi mente