Effetti della manovra: 600 euro di tasse in più a famiglia. E la diseguglianza aumenta

Sommando anche le manovre del governo Berlusconi la pressione fiscale aumenta di 6mila euro nei prossimi quattro anni. Ecco chi pagherà di più

L’hanno chiamata manovra “salva-Italia” e forse serverà davvero a mettere il nostro paese al riparo dal default. Ma la vera domanda resta: chi salverà l’Italia? Detto in altre parole, come è distribuito il peso dei sacrifici tra le diverse fasce della popolazione? Su chi peseranno i tagli alle pensioni, gli interventi sulla casa e gli altri aumenti fiscali? Solerte come sempre, l’Ufficio studi della Cgia di Mestre ha fatto qualche calcolo: con la manovra Monti la pressione fiscale sulle famiglie italiane aumenterà in media di 635 euro. Ma la notizia inquietante arriva quando si sommano a questa gli effetti di tutte le manovre estive del precedente governo Berlusconi: il peso complessivo sulle famiglie italiane raggiungerà in quattro anni (2011-2014), i 6.402 euro.

Chi più ha meno paga

Ma le medie, si sa, ingannano. Perché il carico fiscale non è ripartito equamente tra tutti. Equità vorrebbe dire anche e soprattutto progressività, cioè chi ha di più paga in proporzione di più. Invece, sempre secondo i calcoli della Cgia, le fasce a reddito più alto avranno un peso fiscale inferiore in percentuale.

Ecco la simulazione fatta dall’associazione degli artigiani di Mestre sulla base di tre famiglie-tipo con fasce di reddito differenziate e casa (o case) di proprietà. Viene calcolata l’incidenza dell’aumento dell’addizionale Irpef, l’arrivo dell’Imu sulla prima casa, l’aumento delle aliquote Iva e dell’accisa sui carburanti.

Famiglia-tipo
Reddito
annuo
Rendita
della casa
Auto
(tipo e utilizzo)
Aumento del
carico fiscale
In
percentuale
 1. Famiglia bi-reddito,
     1 figlio a carico
30mila euro 600 euro A benzina
10mila km/anno
480 euro 1,6%
 2. Famiglia monoreddito,
     2 figli a carico
50mila euro 800 euro A gasolio
20mila km/anno
790 euro 1,58%
 3. Famiglia monoreddito,
     3 figli a carico
150mila euro 1.100 euro
+ 2a casa
1.000 euro
A gasolio
20mila km/anno
1.483 euro 0,98%

Come si vede, i contribuenti con reddito di 30mila euro all’anno (in questa prima fascia rientrano 34 dei 41,5 milioni di contribuenti italiani) pagano in percentuale oltre il 60% in più di quelli con reddito di 150mila euro.

Se la manovra avesse previsto – come si ventilava nei giorni scorsi – un aumento di 2 punti dell’aliquota Irpef  più alta (dall’attuale 43 al 45% per i redditi superiori ai 75mila euro) il carico fiscale per la “famiglia 3” sarebbe aumentato di oltre 3mila euro, cioè il 2% in più.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Effetti della manovra: 600 euro di tasse in più a famiglia. E la dise...