Di Maio: “decreto dignità al Consiglio dei Ministri di oggi”

(Teleborsa) – Il decreto dignità promesso da Luigi Di Maio potrebbe vedere la luce già a partire da oggi, 2 luglio.

Il vice Premier e Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico ha annunciato che è previsto un pre Consiglio dei Ministri ma anche un Consiglio dei Ministri per stasera “perché non c’è solo il decreto dignità all’ordine del giorno, ma anche altri temi”.

Per ora dal Governo tutto tace e non sono stati diramati né appuntamenti in tal senso né tanto meno ordini del giorno, ma il leader del Movimento 5 Stelle tira dritto, spiegando che “oggi con il decreto dignità iniziamo a smantellare una parte del Jobs act“.

Di Maio ha poi aggiunto che il decreto dignità “è solo un primo passo in avanti” per combattere la precarietà del lavoro. L’Esecutivo comincerà ad agire sul fronte dei contratti a tempo determinato e dei contratti a tutele crescenti.

In generale, ha aggiunto, l’obiettivo è quello di “ridurre il costo del lavoro intervenendo sul cuneo fiscale e questo nella Legge di bilancio ci sarà”.

Secondo quanto appreso dall’ANSA nell’ultima bozza del decreto sarebbero previsti ritocchi al redditometro, lo slittamento della scadenza dello spesometro al 28 febbraio (dal 30 settembre) e lo stop allo split payment solo per i professionisti.

Secondo la CGIA di Mestre il decreto dignità potrebbe portare a risparmi per oltre 1 miliardi di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Di Maio: “decreto dignità al Consiglio dei Ministri di oggi&#82...