Come non pagare il canone Rai (in attesa della riforma)

Ogni cittadino ha la possibilità di richiedere il cosiddetto sugellamento del televisore e disdetta del canone

La Legge per Tutti

In attesa che la politica porti a termine il progetto di riforma del canone Rai, il balzello resta una delle imposte che gli italiani considerano più inique, percezione data dal fatto che non si tratti di una tassa a tutti gli effetti, bensì una controprestazione economica per un servizio ritenuto inefficiente, di scarsa qualità, sprecone e, soprattutto, imposto a prescindere dall’effettivo uso. Senza dimenticare che Il canone è, peraltro, un tributo del tutto svincolato dall’effettiva capacità contributiva del cittadino, andando a colpire le famiglie in maniera fissa: tanto il pensionato con un solo televisore, quanto la reggia con un apparecchio per ogni stanza. Al di là delle esenzioni dal pagamento del canone previste dalla legge, esiste un sistema del tutto lecito per evitare di versare il canone senza, perciò, doversi privare della televisione o, peggio, vivere con il timore di un fermo auto da parte di Equitalia. Vediamo come nelle slides seguenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come non pagare il canone Rai (in attesa della riforma)