Poste, arrivano i nuovi Cap – Le novità riguardano 20mila strade e circa un milione di famiglie. I vecchi codici di avviamento postale restano comunque in vigore per i prossimi sei mesi

Le novità riguardano 20mila strade e circa un milione di famiglie. I vecchi codici di avviamento postale restano comunque in vigore per i prossimi sei mesi

 

Poste Italiane aggiorna il codice di avviamento postale in 14 città che, dal 27 marzo 2009, passano da un unico Cap alla suddivisione in più zone, definite in coerenza con l’evoluzione del territorio. Un cambiamento, determinato dalla continua crescita delle città, che ha l’obiettivo di migliorare ulteriormente i servizi. Lo si legge in una nota di Poste Italiane.

Sono 47 i nuovi codici di avviamento postale che verranno introdotti ad Alessandria, Cesena, Ferrara, Foggia, Forlì, Modena, Parma, Pesaro, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, Taranto e Trento. Inoltre, Bari aggiunge un nuovo Cap mentre a Trieste, Palermo e Roma alcune zone vengono accorpate.

Complessivamente il cambimento di Cap riguarda 20mila strade e circa un milione di famiglie. Poste Italiane sta distribuendo a tutti i residenti nelle zone interessate un opuscolo che illustra le novità. Anche le amministrazioni locali e centrali e le principali istituzioni stanno ricevendo le informazioni necessarie. I vecchi Cap resteranno comunque in vigore per i prossimi sei mesi.

LA MAPPA DEI NUOVI CAP

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poste, arrivano i nuovi Cap – Le novità riguardano 20mila strad...