Canone Rai: in vigore il decreto, ma è caos sulle disdette

Chi ha comunicato alla Rai di non avere la tv spedendo l’autocertificazione prima del 24 marzo rischia di dover comunque pagare il canone

Il canone Rai rischia di essere pagato anche da chi ha presentato l’autocertificazione in cui dichiara il non possesso della tv. A denunciarlo, il giorno dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto sul canone in bolletta, è l’Unione nazionale consumatori.

Il termine ultimo per presentare l’autocertificazione di non possesso è scaduto lo scorso 16 maggio. Il decreto attuativo è arrivato circa 20 giorni dopo e nel testo, come ricorda la Stampa, appare una frase che potrebbe porre fuori gioco le autocertificazioni presentate finora da chi non possiede una tv.

Nel decreto viene infatti previsto solo l’uso del modello dell’Agenzia delle Entrate, approvato dal Fisco. Il modello è stato diramato dalle Entrate lo scorso 24 marzo e potrebbe porre fuori dalle esenzioni tutti coloro che hanno presentato una semplice autocertificazione. Chi l’ha presentata prima potrebbe vedersi addebitare l’imposta
“Una tesi assurda che ci lascia perplessi dal punto di vista legale”, affermano gli esperti dell’Unione Nazionale Consumatori.

IL NODO DELLA DISDETTA – Molte famiglie infatti hanno presentato già prima del 24 marzo la disdetta. L’hanno fatto utilizzando i moduli che erano presenti sui siti dell’Agenzia delle Entrate o della Rai. Ora rischiano di pagare il canone nonostante siano nella condizione di non dovere nulla per la tv. “E’ evidente che chiunque abbia presentato una dichiarazione esaustiva che contiene tutti gli elementi utili, non può essere costretto a pagare il canone solo perché non ha compilato il modellino appositamente predisposto” dice Massimo Dona, segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.

IL TASTO DOLENTE DEI RIMBORSI – Le famiglie rischiano altri guai salati con la bolletta di luglio. Chi ha chiesto l’esenzione, per ottenere il rimborso nel caso in cui a luglio gli venga addebitata in bolletta la prima rata del canone (70 euro), dovrà presentare un’altra richiesta le cui modalità saranno però contenute in un ulteriore provvedimento delle Entrate che verrà emanato entro il 3 agosto.

Leggi anche:
Chi non paga il canone RAI? Le risposte di Virgilio Genio
Canone Rai, se cambi società della luce puoi fartelo rimborsare in bolletta
Edison rimborsa il canone Rai ai nuovi clienti
Esenzioni canone Rai, pioggia di ricorsi a causa di problemi tecnici
Canone Rai, attenti alla truffa delle false email per pagare online
Canone Rai, militari e diplomatici stranieri non devono pagarlo
Canone Rai, alcuni esempi di chi deve (o non deve) pagare
Canone Rai in bolletta e falsi funzionari Enel: attenti alle truffe
Canone Rai, rischio stangata per gli anziani nelle case di riposo
Canone: chi non paga rischia il carcere
Canone: il modello da compilare per non pagare
Come pagare la bolletta senza pagare il canone

 

Canone Rai: in vigore il decreto, ma è caos sulle disdette