Canone Rai: chi ha pagato due volte può ancora chiedere il rimborso

Chi nel 2016 non aveva presentato la dichiarazione di addebito su altra utenza, può ancora presentare la domanda di rimborso

Chi nel 2016 non aveva presentato la dichiarazione di addebito su altra utenza (ossia il quadro B del modellino), può ancora presentare la domanda di rimborso.

“La dichiarazione relativa al quadro B aveva effetto per l’intero canone dovuto per l’anno di presentazione, ossia aveva effetto dal 1° gennaio dell’anno di presentazione. Dunque presentando la dichiarazione nel 2017 questa non può valere per il 2016”, riferisce l’Unc ma si può comunque presentare la domanda di rimborso con valore equivalente alla dichiarazione sostitutiva non fatta.

Per farlo è sufficiente inserire il codice 4 con data d’inizio 1 gennaio 2016 (non va, invece, compilato il campo data fine). In tal caso, la domanda di rimborso equivale alla dichiarazione sostitutiva quadro B dell’anno 2016 e consente di ottenere la restituzione del secondo canone ingiustamente pagato.

L’associazione invita i consumatori anche alla massima attenzione nel compilare la data del 1° gennaio 2017 e non dal 2 gennaio 2017 e seguenti nel caso in cui un figlio, o un coniuge che si era separato, rientra in famiglia, ossia nello stato di famiglia.

L’Unc ricorda infatti la regola generale che all’interno della stessa famiglia il canone è dovuto una sola volta. “Ma se il figlio o il coniuge rientra in famiglia non il 1° gennaio ma il 2 gennaio allora- conclude l’Unione nazionale consumatori- i genitori pagano l’intero canone 2017 mentre il figlio, se aveva una tv, dovrà pagare il canone relativo al primo semestre pari a 45,94 euro”.

Leggi anche:
Canone Rai, nuovo modello per non pagare
Niente canone Rai ai terremotati. Ma solo se dimostrano che il sisma ha danneggiato la tv
Flop canone Rai in bolletta: è il gettito più basso dal 2010
Canone Rai, tutti gli importi 2017
Tutto sul canone Rai
Chi non paga il canone Rai?

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Canone Rai: chi ha pagato due volte può ancora chiedere il rimborso