Bilanci familiari: oltre 700 € di tasse in più nel 2012 per l’Imu e l’aumento di Iva e addizionali

E' l'effetto congiunto delle manovre fiscali Berlusconi e Monti. Penalizzati soprattutto i redditi medi. Lievi risparmi dall'anno prossimo per chi ha figli

Dicembre, tempo di bilanci. E quelli fiscali per le famiglie sono tutt’altro che positivi. L’introduzione dell’Imu, gli aumenti dell’Iva, delle accise sui carburanti e dell’addizionale Irpef hanno fatto aumentare sensibilmente il peso delle tasse. Una stangata che può superare i 700 euro e che colpisce soprattutto il ceto medio.

Lo dicono i calcoli dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre sull’effetto congiunto delle ultime manovre fiscali del governo Berlusconi e di quelle, più recenti, del governo di Monti su tre diverse tipologie di contribuente. Ecco i risultati.

Giovane senza familiari a carico

reddito: 19.700 euro;
abitazione: 60 mq, con rendita catastale di 423,18 euro;
auto: diesel con percorrenza annua di 20.000 km annui (consumo: 20 km/lt).
 

Imposta

2012
sul 2011

2013
sul 2012

2014
sul 2013

Variaz.
triennio

 
 
Imu
+120
 
 
+120
 
Tares
 
+18
 
+18
 
Carburanti (accisa e Iva)
+199
+21
 
+220
 
Addizionale regionale Irpef
+63
 
 
+63
 
Iva
+24
+17
+16
+57
 
Totale
+405
+55
+16
+477
 

Fonte: Ufficio Studi CGIA di Mestre

Nel 2012 questo contribuente subisce un aggravio fiscale complessivo di 405 euro. Particolarmente pesanti sono gli aumenti riconducibili all’impennata di accise e Iva sui carburanti (+199 euro) e all’introduzione dell’Imu sulla prima casa (+120 euro). Al termine del triennio questo operaio pagherà 477 euro euro in più.

Coppia con un figlio

reddito: 22.000 + 19.000 euro;
abitazione: 115 mq, con rendita catastale di 624,79 euro;
auto: due auto a benzina con le quali si percorrono 10.000 km ciascuna (consumi: 15 km/lt).
 

Imposta

2012
sul 2011

2013
sul 2012

2014
sul 2013

Variaz.
triennio

 
 
Imu
+222
 
+50
+272
 
Tares
 
+35
 
+35
 
Carburanti (accisa e Iva)
+223
+28
 
+252
 
Addizionale regionale Irpef
+131
 
 
+131
 
Iva
+62
+44
+43
+150
 
Detrazione Irpef per figlio
 
-118
 
-118
 
Totale
+640
-11
+93
+722
 

Fonte: Ufficio Studi CGIA di Mestre

Per il 2012 questa famiglia subirà un aumento fiscale di 640 euro (anche in questo caso i carburanti e l’Imu saranno le voci di spesa più importanti), mentre nel 2013 registrerà una lieve flessione, di 11 euro, rispetto a quest’anno. Questo è dovuto alla Legge di stabilità che ha stabilito un aumento delle detrazioni per i figli a carico. Nel triennio 2011-2014 l’aumento della tassazione peserà sul bilancio di questa famiglia per un importo di 722 euro.

Coppia con due figli

reddito: 50.000 euro;
abitazione: 115 mq, con rendita catastale di 800 euro;
auto: un’auto a gasolio con le quali si percorrono 20.000 km ciascuna (consumi: 20 km/lt).
 

Imposta

2012
sul 2011

2013
sul 2012

2014
sul 2013

Variaz.
triennio

 
 
Imu
+305
 
+100
+405
 
Tares
 
+35
 
+35
 
Carburanti (accisa e Iva)
+199
+21
 
+220
 
Addizionale regionale Irpef
+158
 
 
+158
 
Iva
+65
+47
+46
+158
 
Detrazione Irpef per figlio
 
-164
 
-164
 
Totale
+726
-61
+146
+812
 

Fonte: Ufficio Studi CGIA di Mestre

Questa famiglia registra nel 2012 l’aumento del carico fiscale più alto: 726 euro (le voci più significative sono i 305 euro di Imu e i 199 euro di maggiori spese per il carburante ), mentre nel 2013, per l’effetto dell’aumento delle detrazioni Irpef per i figli a carico, il peso fiscale sarà negativo con un risparmio di 61 euro. In virtù di tutto questo, gli effetti fiscali delle manovre Berlusconi e Monti costeranno a questa famiglia ben 812 euro di tasse in più.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bilanci familiari: oltre 700 € di tasse in più nel 2012 per l&#8217...