Addizionali Irpef, aumenti liberi dal 2012. Comuni e regioni pronti a riscuotere

Il taglio dei trasferimenti agli enti locali costringe comuni e regioni ad aumentare il loro prelievo sull'Irpef a partire dal 2012. Fino al 3,8 in più

Dallo Stato agli enti locali c’è trasferimento e trasferimento. Mentre vengono tagliati drasticamente quelli finanziari aumentano quelli di responsabilità.  La manovra concede a comuni e regioni di aumentare l’addizionale Irpef a partire dal 2012. Come dire: ora sta a voi prendere le decisioni scomode.

E infatti secondo uno studio dell’Anci, l’associazione dei comuni italiani, dal prossimo anno più della metà dei sindaci italiani – il 54,7% per l’esattezza – potrebbe essere costretta ad aumentare l’aliquota dell’addizionale comunale che  potrebbe arrivare al livello massimo, lo 0,8%. Tradotto in cifre significa un prelievo complessivo di 3 miliardi di euro.

Addizionali, dal doppio al quadruplo

L’anno scorso, con le aliquote congelate, il prelievo medio era dello 0,38%, comprendendo anche i 1.967 comuni (sugli 8.094 comuni italiani) che non l’applicavano. Ma già da quest’anno 154 comuni che prima non avevano l’addizionale l’hanno introdotta. Per i contribuenti italiani, dunque, nei prossimi anni le imposte sui redditi prelevate dal comune potrebbero raddoppiare. E in alcuni casi crescere anche di più.

Per fare qualche esempio: il comune di Milano potrebbe addirittura quadruplicare l’addizionale Irpef, passando dallo 0,2% di quest’anno (ma il prelievo verrà effettuato il prossimo) allo 0,8 nel 2012. Roma non ha invece possibilità di aumentare la propria aliquota perché è già oltre il tetto massimo, allo 0,9%.

A questo si aggiungerà anche il possibile aumento dell’addizionale regionale che dal 2015 arriverà al 3%.

Ecco in sintesi i possibili effetti dello sblocco delle addizionali Irpef per comuni e regioni:

Anno
Addizionale comunale
Addizionale regionale
Totale
2012 0,4% (*) 1,4% 1,8%
2013 0,8% 1,4% 2,2%
2014 0,8% 2% 2,8%
2015 0,8% 3% 3,8%

(*) A meno che il comune non abbia già un’aliquota superiore.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Addizionali Irpef, aumenti liberi dal 2012. Comuni e regioni pronti a&...