730, si avvicina la presentazione. Ecco i documenti da tenere sotto controllo

Cud, contratto di mutuo, spese per la ristrutturazione. Una check list delle cose da fare

Manca poco, la presentazione del 730 è prevista per il 20 giugno (dopo la proroga concesso dal Consiglio dei ministri lo scorso 13 maggio). Vediamo quali soni i principali adempimenti e documenti da conservare per farsi trovare preparati all’appuntamento presso i Caf (Centro di assistenza fiscale).

Dove si presenta. Il 730 va presentato a un Caf o a un professionista abilitato (per esempio consulenti del lavoro, commercialisti, ragionieri, ecc.). Al momento della presentazione al contribuente è rilasciata un’apposita ricevuta.
La semplice presentazione è gratuita, mentre l’assistenza alla compilazione è eseguita a pagamento, con tariffe che possono variare (in media il costo è di 70 euro a modello).

Prepararsi. Prima di presentarsi al Caf è bene fare una specie di check list dei documenti necessari. Quali sono? Prima di tutto va messo da parte il Cud o le altre certificazioni che attestano le ritenute d’acconto già versate. Poi scontrini, ricevute, fatture e quietanze che attestino le spese sostenute nel corso del 2010.
Da non dimenticare, poi, la copia di contratta di mutuo (con l’attestazione rilasciata dalla banca degli interessi passivi pagati nel corso del 2010), le ricevute delle spese sostenute per la ristrutturazione della casa (detrazione pari al 36%) e per l’efficienza energetica (detrazione del 55%).
La documentazione va esibita al Caf, ma non “allegata” alla dichiarazione. Una volta esibita, conservatela con cura almeno fino al 31 dicembre 2015, in caso di richiesta per controlli da parte del fisco.

Spese per farmaci. Si ha diritto alla detrazione se la spesa è certificata da fattura o da scontrino dove sono indicati – obbligatoriamente – la natura del farmaco, il codice alfanumerico (che riporta la qualità del farmaco), la quantità acquistata e il codice fiscale del contribuente.

Una volta presentato il modello il Caf consegnerà una copia della dichiarazione e il prospetto di liquidazione contenente gli elementi di calcolo e il risultato del conguaglio fiscale (oltre che la scelte del 5 e dell’9 per mille).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

730, si avvicina la presentazione. Ecco i documenti da tenere sotto&nb...