Champions League, quanto valgono gli ottavi per Inter e Juve

Dopo due sorteggi, la Uefa ha ufficializzato gli accoppiamenti delle squadre agli ottavi di finale: contro chi giocheranno Inter e Juve e quanto incasseranno

A seguito di un problema tecnico con il software di un fornitore di servizi esterno che indica quali squadre possano giocare tra loro si è verificato un errore materiale nel sorteggio per gli ottavi di finale della Champions League. Questa la spiegazione data dall’Uefa, il massimo organo calcistico europeo, che organizza il torneo più ambito e più redditizio.

Di fatto, c’è stato un errore con le palline abbinate alle squadre al momento della composizione del tabellone degli ottavi di finale: alcuni club, che avevano avuto un sorteggio sfavorevole, hanno presentato ricorso. Questo perché superare gli ottavi di Champions League frutta parecchi milioni di euro, ossigeno puro in tempi di Covid e stadi semi-aperti.

Sorteggi Champions League, le avversarie di Inter e Juve

Agli ottavi di finale di Champions League (ecco come vederla, da Sky ad Amazon) ci sono due italiane: l’Inter e la Juventus I neroazzurri sono stati prima abbinati all’Ajax, ma dopo il replay del sorteggio si sono ritrovati contro il Liverpool, una delle squadre più forti. Sicuramente è andata meglio ai bianconeri, che hanno prima pescato lo Sporting Lisbona e poi il Villarreal: due squadre alla portata.

Gli altri accoppiamenti sono i seguenti: Salisburgo contro Bayern Monaco, Sporting Lisbona contro Manchester City, Benfica contro Ajax, Chelsea contro Lille, Atletico Madrid contro Manchester United, Paris Saint Germain contro Real Madrid. Ecco invece chi sono gli allenatori più pagati di questa edizione della Champions League. Il grande assente è Antonio Conte, che guida il Tottenham (fuori dalla Champions): ecco quanto guadagna Antonio Conte.

Champions League, quanto valgono gli ottavi di finale

Ma quanto valgono gli ottavi di finale di Champions League? Dipende dal cammino  e dalla storia delle singole squadre. Per esempio, Calcio e Finanza ha calcolato che la Juventus, per il solo fatto di aver superato la fase a gironi, ha guadagnato in tutto circa 74 milioni di euro:

  • bonus partecipazione: 15,64 milioni di euro;
  • ranking storico: 30,7 milioni di euro;
  • market pool: 4,7 milioni di euro;
  • risultati sportivi nel girone: 14 milioni di euro;
  • bonus ottavi di finale: 9,6 milioni di euro.

Qualcosa in meno per l’Inter, circa 64 milioni di euro in totale, visto che ha vinto meno partite rispetto alla Juventus nella fase a gironi e ha un ranking storico più modesto:

  • bonus partecipazione: 15,64 milioni di euro;
  • ranking storico: 15,9 milioni di euro;
  • market pool: 11,5 milioni di euro;
  • risultati sportivi nel girone: 12,1 milioni di euro;
  • bonus ottavi di finale: 9,6 milioni di euro.

L’accesso ai quarti di finale comporterebbe altri 10,6 milioni di euro, quello alle semifinali 12,5 milioni di euro, l’accesso alla finale 15,5 milioni di euro. Alla vincitrice, infine, altri 4,5 milioni di euro.

 

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Champions League, quanto valgono gli ottavi per Inter e Juve