Mourinho rischia una lunga squalifica: quanto guadagna

Dopo i successi con l'Inter, José Mourinho è tornato in Italia per guidare la Roma: perché l'allenatore, il più pagato in Serie A, rischia una lunga squalifica

Dieci punti in meno del suo predecessore, tanto nervosismo e una maxi squalifica all’orizzonte. La prima parte di stagione di José Mourinho da allenatore della Roma è tutt’altro che positiva. Il portoghese ha conquistato 41 punti dopo 26 giornate: a questo punto del campionato Paulo Fonseca, scalzato dallo Special One, ne aveva messi insieme 51 (oggi varrebbero il quarto posto, quello che vale la qualificazione alla Champions League). Mourinho sembra il lontano parente dello stratega in grado di vincere tutto con l’Inter nel 2010, ma il tempo sembra essere passato, inesorabilmente, anche per lui. Può consolarsi con il maxi stipendio che gli corrisponde la Roma (è l’allenatore più pagato della Serie A), ma anche con l’appoggio dei tifosi, che lo supportano nonostante i risultati negativi. Ecco quanto guadagna José Mourinho.

Mourinho rischia una maxi squalifica: il motivo

“La nostra fede, la tua mentalità: hai le chiavi di questa città”. Queste le parole scritte su uno striscione dei tifosi della Roma, indirizzato all’allenatore José Mourinho, affisso sui fuori dai cancelli di Trigoria, il centro sportivo del club giallorosso.

Lo Special One è amato dai supporter capitolini, anche per i suoi gesti plateali. L’ultimo rischia di costargli una maxi squalifica: durante Roma-Verona, infatti, ha prima fatto il gesto del telefono, poi è stato espulso dall’arbitro Pairetto, a cui ha rivolto frasi veementi. Sotto lo sguardo degli uomini della procura federale della Figc, ha calciato il pallone in tribuna con rabbia e all’arbitro ha urlato queste frasi: “…ti hanno mandato apposta, ti ha mandato la Juve...”. La famiglia Friedkin, proprietaria del club, si è scusata a nome dell’allenatore, che però rischia una squalifica fino a 3 giornate.

Per non perderti le ultime notizie e ricevere i nostri migliori contenuti, iscriviti gratuitamente al canale Telegram di QuiFinanza: basta cliccare qui

Quanto guadagna José Mourinho

Come abbiamo scritto mesi fa, Mourinho è l’allenatore più pagato in Serie A insieme ad Allegri. Come il tecnico della Juventus, quello giallorosso guadagna 7 milioni di euro netti a stagione (bonus esclusi). Il suo contratto è triennale: si tratta di una cifra record per la Roma, che non ha mai pagato così tanto un suo allenatore. Il paradosso è che José Mourinho, esonerato dal Tottenham (che oggi è guidato da Antonio Conte: ecco quanto guadagna) alla fine della passata stagione, ha visto ridursi sensibilmente lo stipendio: a Londra, infatti, percepiva 16 milioni di euro. La società inglese, comunque, ha versato i 9 milioni di euro di differenza al portoghese, pur di spingerlo ad accettare la corte della Roma.

Un allenatore che costa caro e che fa spendere parecchio. Lo scorso mercato estivo, quello aperto dall’arrivo del portoghese nella Capitale, la Roma ha investito quasi 90 milioni di euro. Nessun club italiano ha speso di più, in Europa i giallorossi sono finiti al quinto posto di questa speciale classifica. La dirigenza ha cercato di accontentare l’allenatore con due ulteriori rinforzi suggeriti dallo stesso Mourinho, MaitlandNiles (prestito secco, 1 milione di euro il costo complessivo dell’operazione) e Sergio Oliveira (prestito con diritto di riscatto, per una spesa totale di circa 15 milioni di euro).