Jacobs ancora da record ai Mondiali: quanto ha vinto

Il campione azzurro Marcell Jacobs ha battuto il record europeo dei 60 metri e vinto l'oro ai Mondiali indoor di atletica leggera a Belgrado

A meno di un anno dalla medaglia d’oro alle Olimpiadi nei 100 metri, Marcell Jacobs torna a far sognare gli appassionati di atletica leggera battendo il record europeo nei 60 metri piani ai Mondiali indoor di Belgrado. Sono bastati 6 secondi e 41 per consacrare, ancora, l’atleta azzurro nell’Olimpo dello sport. Alla Stark Arena ha battuto di soli tre millesimi lo statunitense Christian Coleman, primatista mondiale della distanza con 6 secondi e 34.

Marcell Jacobs, classe ’94, è diventato così il quarto uomo di sempre più veloce di sempre nei 60 metri indoor. Prima di lui tre americani: Christian Coleman, Maurice Green, con 6 secondi e 39 e Ronnie Baker, con 6 secondi e 40.

Marcell Jacobs oro ai Mondiali indoor: cosa ha dichiarato dopo la vittoria da record

Il golden boy dell’atletica leggere ha dichiarato di essere arrivato a Belgrado “nelle migliori condizioni”. Per l’azzurro “bisogna sempre dimostrare di essere i più forti quando conta”. Si è detto orgoglioso di aver conquistato questo nuovo titolo e ha ringraziato gli italiani per il supporto.

“Era veramente importante confermarsi e far capire che Tokyo non è stata un caso bensì il frutto dell’impegno di tanti anni e della dedizione”, ha sottolineato, spiegando il grande lavoro “anche a livello mentale” fatto per raggiungere il nuovo traguardo. Aggiungendo di non amare particolarmente i 60 metri: “Li faccio per migliorare la prima parte di gara dei 100 metri”.

Insomma, ambizione e amore per lo sport sono alla base delle vittorie di Marcell Jacobs, che il pubblico azzurro ha imparato ad amare grazie alle Olimpiadi di Tokyo. Ma in tanti si chiedono a quanto ammonti il premio vinto a Belgrado ai Mondiali di atletica leggera indoor del 2022.

Quanto ha guadagnato Marcell Jacobs grazie all’oro ai Mondiali indoor di Belgrado

La World Athletics, nota in precedenza coma IAAF, non ha reso noti i compensi per gli atleti di questa edizione, mentre sono disponibili quelli del 2018 sul sito ufficiale della federazione. L’ultimo campionato mondiale si è infatti tenuto a Birmingham quattro anni fa.

Due anni fa l’indoor si sarebbe dovuto tenere a Nanjing, in Cina, ma è stato posticipato al 2023 a causa della pandemia di Covid. Di seguito, dunque, i premi messi in palio per la 17esima edizione della gara, quella inglese.

Per non perderti le ultime notizie e ricevere i nostri migliori contenuti, iscriviti gratuitamente al canale Telegram di QuiFinanza: basta cliccare qui.

 

In totale furono stanziati 2.464.000 dollari dalla World Athletics, e disposti bonus aggiuntivi da 50 mila dollari per gli atleti capaci di fissare dei nuovi record mondiali.

Per le gare individuali il montepremi ammontava a 2.288.000 dollari, divisi come segue.

  • Primo posto 40 mila dollari.
  • Secondo posto 20 mila dollari.
  • Terzo posto 10 mila dollari.
  • Quarto posto 8 mila dollari.
  • Quinto posto 6 mila dollari.
  • Sesto posto 4 mila dollari.

Per quanto riguarda le specialità di squadra, invece, il montepremi ammontava a 176 mila dollari, divisi come segue.

  • Primo posto 40 mila dollari.
  • Secondo posto 20 mila dollari.
  • Terzo posto 10 mila dollari.
  • Quarto posto 8 mila dollari.
  • Quinto posto 6 mila dollari.
  • Sesto posto 4 mila dollari.

Insomma, è possibile ipotizzare che anche quest’anno le vincite possano aggirarsi attorno a queste cifre, anche se non sono stati ancora resi noti i numeri ufficiali. Sappiamo invece quanto guadagna Marcell Jacobs e quanto ha vinto alle Olimpiadi, come riportato qua.

Proprio Marcell Jacobs è stato tra le parole più cercate su Google del 2021, qui la lista completa. Insieme ovviamente a tutto ciò che è legato ai Giochi di Tokyo. Sapevate che l’Italia “da record” in realtà non ha brillato particolarmente alle Olimpiadi? Ecco quando ha fatto meglio.