Dazn acquista Eleven Group, più partite in onda: le novità

La piattaforma streaming allarga l'offerta di eventi sportivi con l'acquisizione del provider internazionale

Dazn estende la copertura delle partite di calcio fino alla C e allarga la propria offerta anche con il basket italiano. La piattaforma streaming, che detiene i diritti TV di tutte le partite di Serie A e Serie B fino al 2024, ha acquisito Eleven Group, provider internazionale per la trasmissione in streaming di eventi sportivi nazionali e globali. Un accordo che, come annunciato dalla società di proprietà del miliardario Len Blavatnik, dovrebbe fruttare a Dazn un una crescita complessiva dei ricavi pari a circa 300 milioni di dollari all’anno.

Dazn acquista Eleven Group: l’accordo

L’operazione permette a Dazn di espandere l’offerta di eventi sportivi in live streaming nel nostro Paese, come quelli di Lba Serie A, la massima divisione italiana di pallacanestro, e l’Euroleague ed Eurocup di basket, trasmessi fino ad oggi da Eleven.

L’accordo prevede anche l’acquisizione di Team Whistle, la media company di di Eleven Group, inserito nella top ten dei media sportivi statunitensi grazie ai suoi oltre 700 milioni di follower.

Nell’intesa rientra anche l’incarico di Executive Director di Dazn affidato al fondatore di Eleven Group, Andrea Radrizzani, che entrerà a far parte del board della società con il compito di supportare lo sviluppo del business.

“Negli ultimi sei anni con Eleven abbiamo sviluppato una sport media company di successo, e siamo entusiasti che questo percorso continui” ha dichiarato Radrizzani.

“La fusione offrirà maggiori opportunità come gruppo che continua a lavorare per creare un destinazione globale per gli appassionati di sport, che è stata la nostra missione sin dal primo giorno”, ha aggiunto il fondatore di Eleven Group e presidente del Leeds United.

Nata nel 2015, Eleven è una piattaforma di contenuti sportivi che trasmette a livello mondiale circa 65mila ore di eventi in diretta ogni anno. 

“Questa acquisizione aumenta la scalabilità del nostro business – ha dichiarato il Ceo di Dazn Group, Shay Segev – È un passo avanti importante per consolidare la nostra mission di diventare la principale piattaforma globale di intrattenimento sportivo”.

Dazn acquista Eleven Group: aumenta l’offerta di eventi sportivi

Grazie a questa acquisizione Dazn entrerà in possesso di tutti i diritti di Eleven, delle sei confederazioni di calcio femminile, dei campionati di calcio di Belgio e Portogallo, quelli del calcio di serie C e quelli degli incontri di 90 associazioni aderenti alla Fifa.

L’accordo permette a Dazn di arrivare in mercati del sud-est asiatico dove Eleven era già presente come Taiwan, ed ad affermarsi integrando la propria offerta in Giappone, Germania e Spagna, oltre che in Italia.

Per potere usufruire di tutta l’offerta sportiva di Dazn nel nostro Paese basta iscriversi alla piattaforma da qui e scegliere tra due diversi piani:

  • DAZN Plus. Permette di registrare fino a 6 dispositivi e di guardare simultaneamente i contenuti presenti sulla piattaforma da 2 dispositivi che si trovano anche in luoghi diversi. Il costo è di 39,99 euro al mese.
  • DAZN Standard. Permette di registrare fino a 2 dispositivi e di guardare simultaneamente i contenuti presenti sulla piattaforma da 2 dispositivi connessi alla stessa rete internet della propria abitazione. Il costo è di 29,99 euro al mese.

Da quest’anno inoltre la piattaforma ha stretto un accordo con Sky Italia di cui vi avevamo parlato qui, che riserverà ben sei canali dedicati (si chiama Zona DAZN) e trasmetterà i contenuti di DAZN per tutti i propri abbonati.