Champions League, Liverpool-Real Madrid: dove vedere la finale in TV

I "blancos" e i "reds" si affronteranno allo Stade de France, per la terza volta in una finale della maggiore competizione europea

Va in scena lo scontro tra due giganti del calcio al Saint-Denis nell’ultimo atto della Champions League 2021/22, Liverpool-Real Madrid. Partita che è diventata ormai un classico: è la terza volta che le due squadre si giocano la coppa dalle grandi orecchie per quella che è la finale disputata più volte nella storia della maggiore competizione europea. In campo scenderanno 19 Champions (13 del Real) e numerosi altri record. Calcio di inizio sabato 28 maggio ore 21, Stade de France, Parigi.

Champions League, Liverpool-Real Madrid: i precedenti

Questa finale per i “reds” ha il sapore del riscatto visto che l’ultima volta, si giocava a Kiev nel 2018, hanno perso malamente 3-1 con una rovesciata da cineteca di Gareth Bale, ma soprattutto due indimenticabili papere dell’ormai ex portiere del Liverpool, Loris Karius, che ancora gridano vendetta.

E a cercare rivalsa, senza farne troppo un mistero, è Mohamed Salah, che di quella partita doveva essere una stella e che in questa sfida proverà a brillare più intensamente.

Nella finale del 2018, l’attaccante del Liverpool ha lasciato il campo dopo soltanto mezz’ora per un brutto infortunio alla spalla, causato da un contrasto molto discusso con il difensore del Real, Sergio Ramos.

Abbiamo un conto in sospeso con loro” ha scritto su twitter il fuoriclasse egiziano appena avuta la certezza di ritrovare le “merengues” in finale.

A ricordare quell’occasione è stato in conferenza l’allenatore del Liverpool, Jurgen Klopp: “Nel 2018 non eravamo in una grandissima condizione e alcune circostanze non sono andate a nostro favore: forse non avevo neanche tutta la panchina piena, alcuni giocatori erano appena rientrati da infortuni, Salah fu costretto al cambio, Karius ebbe una commozione cerebrale – ha detto il tecnico tedesco. Comunque, non credo che l’infortunio di Salah sarà l’unica motivazione per vincere domani. Abbiamo imparato tante cose da quella partita e ora vogliamo cambiare la storia: non abbiamo dimenticato cosa successe nel 2018, ma domani non sarà certo l’unica ragione per cui vorremo vincere”.

Nella storia della Champions (e Coppa dei Campioni) Liverpool e Real Madrid si sono affrontate 8 volte, con i “blancos” in vantaggio 4-3 nelle vittorie e un pareggio. Il bilancio delle due finali precedenti è invece pari: al successo del Real fa da contraltare il trofeo vinto dai “reds” nel 1981, anche in quel caso a Parigi (qui avevamo parlato delle squadre che hanno guadagnato di più in Champions).

Champions League, Liverpool-Real Madrid: la sfida

Sarà la sfida tra due diverse filosofie calcistiche: gli spagnoli contro gli inglesi, la squadra del Re contro il club della classe operaia dei “docks” di Liverpool, i bianchi contro i rossi.

Sarà il confronto tra due dei migliori allenatori al mondo: da una parte il “Gegenpressing” arrembante del tedesco Jurgen Klopp dall’altra i record di Carlo Ancelotti, che con la sua storia incarna più di tanti altri il volto vincente del calcio.

“Sono passati tanti anni dalla prima volta. Il calcio è cambiato e sono riuscito ad adattarmi ai cambiamenti. Dalla prima finale del 2003 a oggi ci sono stati molti miglioramenti. Il calcio è sempre uno spettacolo interessante e io mi adatto perché ho una grande passione per questo sport” ha detto il tecnico emiliano che con questa partita è il primo allenatore nella storia a disputare cinque finali di Champions e potrebbe diventare il primo a vincere la quarta, oltre a vincerla due volte con più di un club (Real e Milan).

Ancelotti ha ricordato i tanti confronti in Europa con il Liverpool, in particolare nelle due finali del 2005 e del 2007, una persa con la storica rimonta dei “reds” e una vinta. “Si affrontano due grandi squadre e alla fine vincerà quella con più coraggio e personalità” ha detto il tecnico italiano (qui per sapere quanto guadagna Carlo Ancelotti).

Champions League, Liverpool-Real Madrid: dove vederla in TV

La diretta di Liverpool-Real Madrid, alle 21 dallo Stade de France di Parigi, sarà trasmessa in chiaro su Canale 5 e, per gli abbonati Sky, sui canali Sky Sport Uno, Sky Sport Football, Sky Sport 4K e Sky Sport (canale 251) (qui avevamo parlato della finale di Champions tolta dalla Uefa alla Russia).

La telecronaca Mediaset sarà affidata a Massimo Callegari e Roberto Cravero, mentre su Sky la partita sarà raccontata da Massimo Marianella e Luca Marchegiani .

Sarà possibile seguire la finale di Champions League anche in streaming dal sito Sportmediaset, sulle piattaforma Mediaset Play, e dalle app SkyGo e NOW.